Tortolì

Il sindaco di Tortolì riconfermato presidente del Consiglio comunale

In apertura di Consiglio Massimo Cannas ha manifestato solidarietà al presidente del consorzio industriale

Il sindaco di Tortolì riconfermato presidente del Consiglio comunale

Di: Redazione Sardegna Live


Il consiglio comunale si è riunito questa mattina nell'aula consiliare di via Mameli, all'ordine del giorno la votazione per la discussione sul presidente del Consiglio e del suo vice, come da richiesta di convocazione del consiglio comunale presentata dai consiglieri comunali di minoranza. 

La seduta si è aperta con la lettura da parte del sindaco Massimo Cannas di un manifesto di solidarietà al presidente del consorzio industriale Matteo Frate, al cda e a tutti i dipendenti, per l'atto intimidatorio subìto nei giorni scorsi. 

 

L’intera maggioranza ha poi manifestato la volontà di mantenere l'assetto attuale con il sindaco presidente del Consiglio, come previsto dalle disposizioni legislative per i comuni sotto i 15 mila abitanti. 

La seduta è stata disertata dai consiglieri di minoranza, che con una nota hanno annunciato di "astenersi dal partecipare al consiglio poiché non è stata richiesta la discussione ma l'elezione del presidente e del vice presidente''. L’unico seduto ai banchi dell’opposizione è stato Marcello Ladu che ha votato contro il dispositivo. 

Il vice sindaco e assessore agli Affari generali Lara Depau prima di presentare la delibera ha voluto fare una premessa dei fatti storici: ''Nove giorni dopo l'insediamento del consiglio comunale, il 3 luglio 2019, la minoranza ha protocollato una prima richiesta di convocazione del consiglio per l'elezione di questa figura. Una nostra risposta è stata data con una nota scritta il 30 luglio 2019, ulteriori risposte verbali in altre sedute di consiglio. In seguito a queste risposte esaustive è stata comunque reiterata la richiesta da parte della minoranza''. 

L'assessore Depau ha quindi illustrato i riferimenti normativi che disciplinano l'elezione del presidente del Consiglio: ''La legge regionale 10/2011 stabilisce che nei comuni con popolazione pari o inferiore a 15 mila abitanti il consiglio comunale è presieduto dal Sindaco. La più recente legge regionale 2/2016 disciplina che i consigli comunali - se previsto dallo statuto - possono essere presieduti da un presidente eletto tra i consiglieri. Da queste due norme emerge che l'elezione del Presidente del Consiglio, scelto tra i suoi componenti, è meramente facoltativa e non vincolante''. 

L'amministrazione comunale ha perciò votato il mantenimento dell'attuale assetto con il consiglio comunale presieduto dal sindaco.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop