Lanusei

Protesta Emodinamica. Dopo settimane di sciopero della fame e dei farmaci due cardiopatici accusano un malore: ricoverati in Terapia intensiva

Assessore regionale Nieddu: «Stiamo lavorando, interrompete la protesta»

Protesta Emodinamica. Dopo settimane di sciopero della fame e dei farmaci due cardiopatici accusano un malore: ricoverati in Terapia intensiva

Di: Redazione Sardegna Live


Hanno resistito tre settimane poi sono crollati. Francesco Doneddu, 77enne, presidente dell’associazione Amici del cuore e Giorgio Micheli, 92, sono stati ricoverati nel reparto di Terapia intensiva dopo uno sciopero della fame e dei farmaci salvavita durato oltre venti giorni.

I cardiopatici ogliastrini da tempo chiedono alla Regione che venga aperto il servizio di Emodinamica. I macchinari sono stati installati diversi anni fa, costati oltre 800 mila euro e mai entrati in funzione. 

Dalla Regione l’assessore alla Sanità Mario Nieddu assicura i pazienti: «Stiamo lavorando alla pratica di accreditamento del reparto di Emodinamica dell’ospedale Nostra Signora della Mercede. Non vogliamo ripetere gli errori di chi ci ha preceduto. Interrompete lo sciopero».

 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop