Roma

Continuità territoriale aerea per la Sardegna. Cappellacci (Forza Italia): “Pd e 5 stelle votano contro, conferma di una politica debole”

Il deputato sardo: “Il Governo e la sua maggioranza hanno gettato la maschera”

Continuità territoriale aerea per la Sardegna. Cappellacci (Forza Italia): “Pd e 5 stelle votano contro, conferma di una politica debole”

Di: Antonio Caria


“Il Governo e la sua maggioranza hanno gettato la maschera”. È questo il commento del deputato sardo e Coordinatore regionale di Forza Italia, Ugo Cappellacci, dopo voto contrario del Governo Conte Bis all’ordine del giorno presentato per chiedere il varo della nuova continuità territoriale aerea per la Sardegna e l’adozione di misure di emergenza per garantire al periodo tra la scadenza dell’attuale proroga e l’entrata in vigore della nuova continuità territoriale.

“La nostra richiesta era naturale – ha aggiunto –, di buon senso prima che politica: quella di garantire il diritto alla mobilità dei sardi e di rimuovere quella barriera che impedisce alle nostre imprese di accedere al mercato extraregionale, rappresentata dalla nostra condizione geografica. Invece on un atteggiamento pilatesco, Conte e compagni hanno respinto le nostre proposte per la difesa delle legittime richieste dei sardi davanti a Bruxelles”.

“Questa volta – ha sottolineato Cappellacci – deve essere l’Italia a chiedere alla Ue il rispetto delle sue stesse norme, in quanto l’articolo 16 del regolamento comunitario 1008/2008 parla chiaro: «Uno Stato membro può imporre oneri di servizio pubblico riguardo ai servizi aerei di linea effettuati tra un aeroporto comunitario e un aeroporto che serve una regione periferica o in via di sviluppo all'interno del suo territorio o una rotta a bassa densità di traffico verso un qualsiasi aeroporto nel suo territorio, qualora tale rotta sia considerata essenziale per lo sviluppo economico e sociale della regione servita dall'aeroporto stesso”.

“Visto che viviamo in un’isola – ha concluso –, qualcuno può dimostrare il contrario e cioè che queste rotte non siano vitali per lo sviluppo della nostra terra, per competere a pari condizioni con altre regioni europee? Se questa è la volontà del governo e della maggioranza, sarebbe la conferma di una politica debole, che baratta gli interessi nazionali e regionali con le benevole pacche sulla spalla dei maggiorenti europei. Noi non ci arrenderemo e continueremo a lottare fino a quando non sarà varata una nuova, vera, continuità aerea che colleghi la Sardegna con il resto del territorio nazionale”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop