Cagliari

"Il palazzo di Poste Italiane? Usato come vespasiano". Piazza del Carmine regno di spacciatori e vagabondi

L'allarme di cittadini, commercianti e residenti è unanime: "Abbiamo paura a tutte le ore"

Di: Alessandro Congia


C'è un post, del consigliere comunale Marcello Polastri che lascia spazio a pochi dubbi sul degrado attorno alla piazza, regno incontrastato di pusher e vagabondi: "Se il palazzo delle Poste centrali e larea adiacente fosse nuovamente illuminato a dovere - dice - forse chi é abituato ogni giorno ad urinare potrebbe desistere".

A far paura a commercianti e residenti della zona è il continuo spaccio di droga "al minuto", ad opera soprattutto di cittadini extracomunitari. Anche la piazza è usata come urinatoio all'aperto, la pavimentazione è sudicia e piena di bottiglie di vetro.

"Non è questione di sesso, etnia, colore, maglia - ammette Marcello Polastri - ma di buonsenso e di educazione dinnanzi all’ennesimo vespasiano pubblico improvvisato e citato anche in una mozione approvata sulla sicurezza dal Consiglio Comunale di Cagliari, prima firmataria Antonella Scarfó".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop