Cagliari

Bruciò l’alt della Polizia, in manette il pregiudicato che faceva benzina senza pagare

Ecco di chi si tratta

Bruciò l’alt della Polizia, in manette il pregiudicato che faceva benzina senza pagare

Di: Alessandro Congia


Fermato dalla Polizia di Stato il noto pregiudicato cagliaritano che era sfuggito a folle velocità ai controlli delle Volanti a Carbonia e Cagliari. E’ accusato anche di ricettazione di autovettura e furto aggravato di carburante. 

Nella serata di ieri i “Falchi” insieme agli investigatori della Sezione “Reati contro il patrimonio” della Squadra Mobile hanno eseguito il fermo di polizia giudiziaria nei confronti di Daniel Castrechini,nato a Cagliari classe 1986, pregiudicato per il reato di ricettazione di autovettura, nonché per furto aggravato di gasolio. 

L’attività di indagine svolta dalla Squadra Mobile ha consentito di acclarare la responsabilità del pregiudicato in ordine ad un rifornimento di gasolio effettuato lo scorso 7 novembre, presso la Stazione di Servizio Esso di Serrenti, quando lo stesso a bordo di una autovettura modello Bmw 116D di colore nero si fermava insieme ad una donna, successivamente identificata per la sua compagna, presso una colonnina di distribuzione carburante effettuando il rifornimento di gasolio senza pagare. 

Il titolare del distributore riferiva che, dal 27 settembre di quest’anno, gli stessi avevano rifornito più volte senza pagare presso la stazione di servizio citata e in una seconda stazione di servizio legata alla sua società e sita a Decimomannu, per un totale di 5 episodi complessivi (27 e 28 settembre, 8 ottobre, 12 ottobre furto di 92 euro di gasolio e 7 novembre). 

L’auto risultava di proprietà di una società di noleggio, rubata il 6 novembre presso il porto di Isola Bianca - Olbia, mentre era in attesa di essere imbarcata per Mantova. Si apprendeva anche che l’autovettura era dotata di ricevitore satellitare antifurto. 

I sospetti degli investigatori della Polizia di Stato cadevano immediatamente sul fermato e sulla sua compagna, segnalati più volte nelle ultime settimane come responsabili di furto di carburante con le stesse modalità presso numerose Stazioni di Servizio utilizzando autovetture di diverso modello, tutte provento di furto realizzato con la stessa modalità presso il porto di Isola Bianca ed effettuati nelle ultime settimane. 

Veniva pertanto avviata dagli investigatori della Polizia di Stato una attività di rintraccio del fuggitivo che culminava nella serata di ieri, quando lo stesso veniva rintracciato nel comune di Sanluri a piedi nella via Machiavelli, mentre stava per accedere in un’abitazione.

La successiva perquisizione permetteva di rinvenire e sequestrare le chiavi dell’autovettura BMW provento di furto perpetrato nella giornata del 6 novembre e altre 3 paia di chiavi di autovetture di ultima generazione Nissan, Citroen e BMW, sulle quali saranno effettuati accertamenti al fine di verificarne la provenienza. 

Castrechini si era sottratto a folle velocità a controlli operati da personale delle Volanti, il 10 ottobre e il 4 novembre, nei comuni di Carbonia e Cagliari, con grave rischio per l’incolumità di altri conducenti di autovetture e passanti, quest’ultima potutasi preservare solo grazie alla perizia, alla prudenza e alla professionalità degli operatori delle Volanti. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso il carcere di Uta.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop