Oristano

Maxi furto di gioielli a Capodanno: arrestata banda del buco

Per il furto di gioielli da oltre 250 mila euro sono stati arrestati tre

Maxi furto di gioielli a Capodanno: arrestata banda del buco

Di: Redazione Sardegna Live


Per il furto di gioielli da oltre 250 mila euro sono stati arrestati tre pluripregiudicati: Alberto Melis, 52 anni, di Serdiana, e Andrea Piras, 30 anni di Dolianova, sono accusati di furto in concorso, con l'aggravante della violenza sulle cose per accedere alla refurtiva, mentre Roberto Pes, cagliaritano di 58 anni abilitato al commercio dell'oro, è ritenuto il basista. A lui i due presunti complici avrebbero ceduto, perché li riciclasse, quattro chili di preziosi rubati.

Il furto era avvenuto la notte di Capodanno 2018 nella gioielleria 'Olla' del centro commerciale 'Porta Nuova' di Oristano.  

I dettagli dell’operazione di polizia giudiziaria sono stati illustrati ieri nel corso di un’apposita conferenza stampa.

Prima del colpo, i tre avevano effettuato numerosi sopralluoghi nella gioielleria ed erano stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza. Immagini che hanno aiutato la Polizia nelle indagini. Così come fondamentale è stata l’analisi dei tabulati telefonici, che hanno registrato centinaia di migliaia di contatti. Per non essere sospettati, i tre avevano lasciato a casa i telefoni a Capodanno e avevano deciso di comunicare solo tramite ricetrasmittenti. Ma proprio questo ha insospettito gli investigatori che si sono domandati come fosse stato possibile che proprio quella sera, di solito dedicata allo scambio di auguri per il nuovo anno, non avessero effettuato nè ricevuto alcuna chiamata.

Dopo l’arresto dei tre, gli agenti stanno cercando di identificare almeno altri due complici.

 

 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop