Nuoro

Al concorso corale "Nuoro patria dei cori" trionfa il "Donu Reale" di Buddusò

Il Teatro Eliseo di Nuoro ha ospitato la quarta edizione dell'evento organizzato dall’Associazione Culturale ‘Bobore Nuvoli’ e dal Gruppo Folk ‘Sos Canarjos’

Al concorso corale

Di: Roberto Tangianu


Il Teatro Eliseo di Nuoro ha ospitato la quarta edizione del Concordo corale ‘Nuoro Patria dei Cori’ nell’ambito dell’evento ‘A manu tenta’ organizzato dall’Associazione Culturale ‘Bobore Nuvoli’ e dal Gruppo Folk ‘Sos Canarjios’ di Bobore Nuvoli. 

L’evento, presentato da Giuliano Marongiu, ha mescolato gli ingredienti di un grande spettacolo grazie alla direzione artistica di Eta Nuvoli e Gianpaolo Caldino. 

Il pubblico delle grandi occasioni ha assistito all’esibizione dei dieci cori provenienti da tutta l’isola, che ha visto trionfare la formazione di Buddusò. 
Il Coro ‘Donu Reale’ diretto da Mauro Lisei, con il brano ‘A fizza mea’,  ha portato a casa il primo premio della sezione Cori maschili, il trofeo del vincitore assoluto, realizzato dallo scultore Pietro Longu e anche il Premio assegnato dalla Giuria Popolare, offerto da Conad Nuoro,  che ha consentito al pubblico in sala, attraverso una scheda consegnata all’ingresso, di indicare una preferenza per ciascun spettatore.  

Per la sezione ‘voci femminili’ il primo posto in classifica se l’è guadagnato il Coro Nostra Signora di Monserrato di Ittiri diretta da Marco Majore, mentre per la sezione ‘voci miste’ ha raggiunto il traguardo della vittoria la Corale polifonica di Bortigali con Cinzia Falchi alla direzione. 

Antonio Deiara ha presieduto la giuria di qualità, in un contesto che ha visto partecipare anche i cori di Banari, Golfo Aranci, Ollolai, Isili, Siurgus Donigala, Terralba e Laconi. 

Applausi per gli ospiti intervenuti ad animare l’incontro: Mauro Salis, Sas Nugoresas, Grazia Tondo, Mattera Cherubini, Marco Collu, il coro Peppino Mereu di Tonara diretto da Gianni Garau, la stilista Sara Ruju. 

Per la prima volta è stata assegnata la  borsa di studio ‘Bobore Nuvoli’ ad un allievo del Conservatorio di Cagliari, il suonatore di launeddas Riccardo Pessiu.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop