Atzara

Atzara e il fascino del centro storico. 'Domos de pedra': granito, travi di quercia e cornici in trachite

Ecco come sostenere il paese nel concorso "Il Borgo dei Borghi" di Rai 3

Atzara e il fascino del centro storico. 'Domos de pedra': granito, travi di quercia e cornici in trachite

Di: Redazione Sardegna Live, foto copertina Gianluca Murru


Atzara ha il suo gioiello nelle cosiddette domos de pedra del centro storico. La storia di questo centro del Mandrolisai vive nei suggestivi rioni di Su Fruscu, Sa Cora Manna, Su Cuccuru de Santu Giorgi, Montiga ‘e Susu, Lodine, Zuri, Montiga ‘e Josso. Qui resiste il tessuto urbano di epoca aragonese con le case vecchie, basse e tutte di granito, soffitte con le travi di quercia e le caratteristiche cornici in trachite delle porte e delle finestre, lavorate finemente con lo scalpello.

Talvolta le strette stradine si allargano negli ampi sagrati delle chiese, oppure costeggiano eleganti palazzi di gusto spagnolo come il complesso di edifici detto de Su Conte, antica dimora feudale, con, lungo l'attigua via Su Conte, un pozzo a cupola appartenuto al complesso. Nel caratteristico rione di Su Fruscu, che si estende a destra del corso Vittorio Emanuele, sta la vecchia casa parrocchiale con particolari architettonici di epoca aragonese. Merita di essere visitato anche il vecchio mulino ad acqua, di proprietà privata, che necessita di essere restaurato.

Vecchio balcone, foto di Lino Cianciotto

Nel bel centro storico di Atzara è possibile visitare il Museo d'Arte Moderna ''Antonio Ortiz Echagùe'' ricavato nei locali ristrutturati di quella che fu la casa di Carmina e Pietro Sias.

Tra vicoli e piazzette si affacciano i magasinos, le vecchie cantine private, uno dei tesori del paese. La più antica, del Cinquecento, si trova nel vecchio edificio aragonese de Su Conte: botti in castagno, soffitto con le originali travi in rovere, pavimento in terra battuta, architravi all'ingresso e alle finestre della casa (la cantina è al piano terra). E bottiglie di ottimo mandrolisai e moscato sempre pronte per gli ospiti. Tra queste vecchie mura è custodita la ricchezza di Atzara.



👉🏻VOTA ATZARA PER IL BORGO DEI BORGHI - Rai 3

Si può dare un voto ogni giorno

Per sostenere Atzara occorrono dei passaggi semplicissimi:

Collegati su questa pagina: 

https://www.rai.it/borgodeiborghi/Sardegna-a5264b9d-43c5-4ce7-9b62-8a648e8b1fe1.html

Effettua la registrazione (controlla la mail) 

Esprimi il tuo voto (si può votare una volta al giorno)

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop