Sassari

Altri illeciti ambientali a Sassari, super lavoro per la Polizia locale

Intensa l’attività degli agenti in questi ultimi giorni: comminate sanzioni per 22mila 500 euro

Altri illeciti ambientali a Sassari, super lavoro per la Polizia locale

Di: Antonio Caria


Non si ferma la lotta della Polizia locale di Sassari contro gli illeciti ambientali. Un’importante e intensa attività da parte degli agenti che, solo in questi ultimi giorni, hanno comminato sanzioni per 19mila euro per chi non ha ritirato i mastelli per la raccolta dei rifiuti porta a porta e 3mila 500 euro per due operatori commerciali che conferivano senza differenziare correttamente. Tutto grazie anche alla collaborazione con il Settore Ambiente, contro gli illeciti ambientali.

Quest’ultimo ha consegnato alla Polizia locale un primo elenco con settantasei utenze domestiche che non hanno mai ritirato i kit per conferire i rifiuti correttamente e conformemente a quanto previsto dall'ordinanza sindacale. 

Dai primi riscontri potrebbero essere centinaia le utenze familiari che, a oggi, non hanno ritirato i mastelli e che, conseguentemente, conferirebbero illecitamente i rifiuti, disattendendo le regole imposte dal servizio porta a porta. Gli stessi dati (generalità e residenza) ora saranno incrociati con quelli presenti nel database del Settore Tributi per verificare se le utenze siano in regola con il pagamento della Tari.

Per quanto riguarda le utenze commerciali, Due operatori nell'area di Predda Niedda sono stati sanzionati con 3mila 500 euro di multa perché, secondo quanto riferito, avrebbero depositato i rifiuti delle loro attività nelle pertinenze dell'azienda, senza differenziarli, utilizzando sacchi non trasparenti, lasciandoli in contenitori che non venivano puliti né curati.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop