Cagliari

“Insularità in Costituzione”, il 13 settembre l’iniziativa dei Riformatori Sardi

Matteo Rocca: “Auspico che partecipino tutti i comuni”

“Insularità in Costituzione”, il 13 settembre l’iniziativa dei Riformatori Sardi

Di: Antonio Caria


“La prima cosa che mi viene in mente è il riconoscimento di pari diritti e pari opportunità per ogni Sardo. Una battaglia attraverso la quale possiamo superare la condizione di svantaggio insita nell’essere cittadino della Sardegna”.

Si è voluto esprimere con queste parole Matteo Rocca, Coordinatore regionale per l’insularità dei Riformatori, che ha invitato i 377 Comuni sardi ad esporre, venerdì 13 settembre, lo striscione “Insularità in Costituzione”.

“I cittadini sono pronti, viste soprattutto le ultime questioni legate alle Autonomie differenziata e alla vertenza relativa alle accise. I sardi sanno che il riconoscimento del principio di insularità porterà benefici alla Sardegna”, ha aggiunto Rocca.

Il suo auspicio è quello della partecipazione da parte di tutti. “Insieme – ha sottolineato –, come in tante altre occasioni, possiamo raggiungere un risultato grandioso.

“Ho coordinato qualsiasi attività in tutta la Sardegna e questo mi ha permesso di conoscere tantissime persone – ha concluso –, ciascuna delle quali portatrice di un’esperienza che ha arricchito la nostra battaglia. Abbiamo lavorato in tanti con passione determinazione e sono certo che senza i tantissimi volontari non sarebbe stato possibile raggiungere questo risultato. Dietro le oltre 200mila firme c’è l’entusiasmo di giocare e vincere una partita per il bene della Sardegna”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop