Arzachena

Arzachena contro il commercio itinerante nelle spiagge

Eseguiti dei sequestri di merce. Il Comune: “Molti prodotti o servizi forniti senza autorizzazione potrebbero anche risultare dannosi per la salute”

Arzachena contro il commercio itinerante nelle spiagge

Di: Antonio Caria


Il Comune di Arzachena si schiera contro il commercio itinerante nelle spiagge. Il sindaco Roberto Ragnedda e l’assessore al Demanio, Alessandro Careddu, ricordano ancora una volta che è in vigore l’ordinanza contro il vendita nelle spiagge del territorio e nei luoghi di pregio come i siti archeologici.

La scorsa Grazie all’intenso lavoro portato avanti dal Comando di Polizia locale con la collaborazione del Corpo dei Barracelli, sono stati eseguiti ulteriori sequestri di merce

L’invito del primo cittadino è quello di “Non acquistare merce in spiaggia, tantomeno quella contraffatta. Agire a monte è il modo più efficace per contrastare gli abusi commerciali, l’evasione e il disturbo alla quiete pubblica nei litorali. Molti prodotti o servizi forniti senza autorizzazione – questa la denuncia del Comune – potrebbero anche risultare dannosi per la salute, compresi i giocattoli per i bambini”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop