Sassari

Università di Cagliari, ecco l’offerta formativa per l’anno accademico 2019/2020

Saranno 81 i corsi di laurea attivi. Iscrizioni aperte dal 16 luglio

Università di Cagliari, ecco l’offerta formativa per l’anno accademico 2019/2020

Di: Antonio Caria


È stata presentata questa mattina l’offerta formativa dell’Università di Cagliari per l’anno accademico 2019/2020.

Erano presenti il Prorettore vicario Francesco Mola (il Rettore Maria Del Zompo era assente per motivi di salute), il Direttore Generale Aldo Urru, il Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu e ila Dirigente della Direzione Didattica Pina Locci, oltre che Gaetano Melis, Dirigente della Direzione per la Ricerca.

“Intorno ai corsi di laurea c’è una vera infrastruttura costituita dai servizi agli studenti – ha sottolineato Mola – Non parliamo di una cattedrale nel deserto, ma di un sistema integrato che mette al centro lo studente. E’ ormai attivo anche un sistema di tutela di chi si iscrive, che prevede agevolazioni sul reddito e riconoscimenti del merito. Contestualmente l’Ateneo prosegue nella politica della internazionalizzazione, che proietta gli studenti in una dimensione internazionale”.

“Quello sulla didattica è un vero piano strategico – ha aggiunto Putzu – Ogni azione è costruita secondo una logica unitaria, non attraverso interventi a spot”.

“Per supportare efficacemente l’attività didattica – questo il commento del Direttore Generale, Aldo Urru - l’Ateneo sta proseguendo le proprie politiche di qualità nell’organizzazione, nell’utilizzo delle risorse e negli investimenti nel supporto al diritto allo studio. L’Ateneo si è dotato da anni di un’organizzazione in qualità applicando il sistema AVA orientato alla soddisfazione degli utenti, principalmente degli studenti oltre che delle imprese e del territorio, relativamente al quale ha ottenuto anche un’ottima valutazione nella procedura di accreditamento quinquennale da parte dell’ANVUR e del Ministero con un giudizio “B” più che soddisfacente, alla pari dei migliori atenei italiani. In questo quadro verrà nei prossimi mesi migliorata anche l’organizzazione delle direzioni, con la creazione di direzioni focalizzate sui servizi agli studenti e sulle attività di investimento propedeutiche al loro miglioramento. L’Università di Cagliari supporta il diritto allo studio con oltre 27 milioni di euro, a fronte di tasse tra le più basse d’Italia e un’estensione degli esoneri pari al 47% degli iscritti”.

Saranno 81 i corsi di laurea attivi: 38 corsi di laurea triennali, 38 magistrali (di cui 1 di nuova istituzione) e 5 magistrali a ciclo unico.

La novità è data dalla laurea magistrale in Attività Motorie Preventive e Adattate nasce dall’esigenza di completare la formazione accademica negli ambiti delle Scienze Motorie.

Inoltre l’Ateneo va avanti nella internazionalizzazione della propria offerta sia nei corsi di triennali e magistrali (primo e secondo livello, ciclo unico) sia nei dottorati di ricerca (terzo livello).

Per l’anno accademico 2019/2020, gli studenti che decideranno di iscriversi al primo anno dei corsi di laurea o laurea magistrale a ciclo unico dovranno obbligatoriamente partecipare al test di valutazione del livello di competenza della lingua Inglese (comprensivo di test computerizzato + colloquio orale) organizzato dal Centro Linguistico di Ateneo nell’ambito del Progetto “Lingua Inglese Unica Cla”.

Sempre più numerosi i partner stranieri dell'Università degli Studi di Cagliari: Per il periodo 2018/2019 sono stati attivati oltre 978 accordi di mobilità che coinvolgono le più diverse aree disciplinari. Il numero degli studenti in uscita per attività di studio/tirocinio presso aziende e centri di ricerca, pubblici e privati, situati sul territorio comunitario o extracomunitarie sarà di circa 1259.

Per quanto riguarda la mobilità studentesca in entrata, gli studenti stranieri iscritti ai Corsi di Studio dell’Ateneo sono 301, cui si aggiungono 54 dottorandi.

Anche quest’anno, infine, l’Ateneo prosegue nella sua politica di fattivo sostegno all’implementazione del diritto allo studio con una serie di importanti azioni. Le iscrizioni saranno aperte il 16 luglio.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop