Nuoro

La donna protagonista all’Archivio di Stato

“Fèminas de pabilu e de carre” si terrà il 17 luglio alle 17.00

La donna protagonista all’Archivio di Stato

Di: Antonio Caria


Si parlerà della donna mercoledì 17 luglio alle 17.00, nella sala conferenze dell’Archivio di Stato di Nuoro (via Antonio Mereu 49), dove l’Istituto di Studi e Ricerche “Camillo Bellieni" ha organizzato l’incontro dal titolo “Fèminas de pabilu e de carre” (Donne di carta e di carne), in collaborazione con lo stesso Archivio e con il Ministero per i beni e le attività culturali.

L’incontro rappresenta il momento conclusivo dello sportello linguistico dell’Archivio di Stato,

parteciperanno la direttrice dell’archivio, Angela Andrea Oriani, la presidente dell’Is.Be, Maria Doloretta Lai, la responsabile del Coordinamento operatori di lingua e cultura sarda, nonché filosofa, Daniela Masia Urgu, la vice sindaca e assessora alla Pubblica istruzione di Oniferi, Daniela Daga, la psicologa Anna Modolo e l’operatrice linguistica e docente Immacolata Salis.

Gli interventi saranno esposti in sardo e italiano esposti e riguarderanno la donna nei documenti e nelle carte d’archivio; la visione della donna nella filosofia; le figure femminili nell’analisi letteraria; e la donna oggi tra quotidianità, lavoro e politica.

“In quasi tutti i tempi e i luoghi – rimarcano le organizzatrici – la donna ha vissuto esperienze di vita sociale meno favorevoli di quelle riservate all’uomo dal punto di vista giuridico, economico e civile e, per tanto tempo, è rimasta esclusa da tutta una serie di diritti e dinamismi sociali”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop