Bruxelles

Crisi Porto Canale, Corrao (M5s): “I lavoratori vanno tutelati. Interessata la Commissione per eventuali fondi europei”

Sulla difficile vertenza interviene anche l’eurodeputato, Ignazio Corrao

Crisi Porto Canale, Corrao (M5s): “I lavoratori vanno tutelati. Interessata la Commissione per eventuali fondi europei”

Di: Alessandro Congia


 Crisi occupazionale, lo spettro dei 200 licenziamenti pesa come un macigno sulle famiglie sarde. “I lavoratori della Cict di Cagliari vanno protetti. E’ inaudito che l’azienda scarichi la crisi sulle famiglie che in tutti questi anni hanno contribuito a realizzare i suoi utili”.

Così dichiara l’eurodeputato del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao (nella foto in alto), in merito alla crisi e al licenziamento collettivo ufficializzato in queste ore dalla società Cict, del gruppo Contship, che gestisce traffico container al porto canale di Cagliari. 

“Occorrono immediatamente soluzioni alternative - spiega Corrao - e il Ministero ci sta lavorando. Nel frattempo ho interessato della questione direttamente la Commissione Europea, chiedendo se ritenga plausibile l’ipotesi dell’attivazione del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) che offre un sostegno ai lavoratori a seguito di importanti mutamenti strutturali del commercio mondiale dovuti alla globalizzazione, per esempio a seguito della crisi economica e finanziaria mondiale. Nessuno tocchi i lavoratori della Cict, e soprattutto si rilanci lo sviluppo del Porto Canale di Cagliari” - conclude l'europarlamentare.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop