In Sardegna

Ecco i nuovi sindaci di Bosa, Suni, Sorradile, Magomadas e Simala

I nomi dei primi cittadini

Ecco i nuovi sindaci di Bosa, Suni, Sorradile, Magomadas e Simala

Di: Agi


Nell'Oristanese torna alla guida del Comune di Bosal'ex sindaco Pier Franco Casula, che ha vinto le elezioni comunali svoltesi ieri nel capoluogo della Planargia, il maggiore dei quattro comuni della provincia di Oristano chiamati al voto.

Con la sua lista 'Un'Altra Bosa', Casula ha ottenuto il 43,10% dei voti, staccando nettamente gli avversari, e conquistando la maggioranza con undici consiglieri. Alle sue spalle Rosali'a Acca con la lista 'Per Bosa', che ha ottenuto il 29,44 % dei voti e tre consiglieri; quindi Alessandro Naitana con la lista 'Insieme si cambia', che ha ottenuto il 21,85% dei voti e due consiglieri; e Claudio Lelli con la lista 'Cambiamo insieme Bosa', che si e' fermato al 5,60% dei voti e non avra' alcuna rappresentanza nel nuovo consiglio comunale. Pier Franco Casula riprende la guida del Comune di Bosa dopo cinque anni e dopo la parentesi della consiliatura uscente con alla guida del Comune il sindaco Luigi Mastino, non ricandidatosi.

Nella lista civica di Casula anche il consigliere regionale dei Riformatori Alfonso Marras, presidente della Commissione regionale lavoro e cultura, e il dirigente della Confcommercio nuorese Vincenzo Vadilonga. Tra i progetti della nuova amministrazione di Bosa la realizzazione della zona a traffico limitato per i residenti, numerosi interventi per la pulizia del centro urbano e una Fondazione che promuova il grande patrimonio culturale locale. 

Un altro ritorno anche al Comune di Sini, dove l'ex sindaco Biagino Atzori e la sua lista 'Uniti per Sini' ha vinto, invece, le elezioni di ieri, con uno stacco di appena tre voti sulla concorrente Alice Serra, che capeggiava la lista 'Crescendo insieme'. Sono stati, infatti, 174 gli elettori che hanno votato per Atzori e 171 quelli che hanno dato il loro voto a Serra. 

Decisamente piu' facile la vittoria del sindaco di SorradilePietro Arca che con la sua lista 'Sorradile Solidale' non aveva avversari e che prosegue alla guida del Comune col terzo mandato. Arca ha ottenuto anche una buona affluenza alle urne nel suo comune, dove ha votato il 73,98% di elettori. 

Piu' bassa, ma comunque, sufficiente a battere l'astensionismo l'affluenza al voto a Magomadas,che avra' nuovamente un sindaco eletto, dopo la parentesi del commissariamento.

Emanuele Cauli, agronomo libero professionista di Simala, gia' sindaco di Gonnoscodina e candidato alle scorse elezioni regionali nella coalizione di centrosinistra di Massimo Zedda, con la sua lista 'Cambiamo Passo' guiderà l'amministrazione per il prossimo mandato nel piccolo paese della Planargia dove ha votato il 61,58% degli elettori e le schede bianche e nulla sono state appena una ventina. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop