Carbonia

A Carbonia "Il Sulcis Iglesiente Espone" bellezza, musica, colori, magia

Domenica 16 giugno 500 costumi sardi sfilano e danzano nel cuore della città. Ospite d’onore Giucas Casella

Di: Redazione Sardegna Live


 Carbonia non smorza i toni accesi in occasione del suo ottantesimo compleanno, da poco onorati con un calendario ampio e articolato, e in occasione della XIII^ edizione de “Il Sulcis Iglesiente Espone” mette ancora una volta in luce la bellezza di un territorio che produce e promuove economia, cultura, enogastronomia e iniziative di vario genere.

Domenica 16 giugno a partire dalle 9 del mattino il Consorzio Fieristico Sulcitano e il Comune di Carbonia  apriranno le porte a migliaia di visitatori che si ritroveranno per accostarsi ai 280 espositori dislocati nei vari stand lungo le vie principali di Carbonia, per assaggiare le prelibatezze gastronomiche, per ammirare la maestria degli artigiani e le diverse mostre predisposte, per lasciarsi coinvolgere nelle attività ludiche e di intrattenimento che renderanno piacevole e speciale una giornata all’insegna dell’accoglienza.

A partire dalle ore 18.00 gli eventi si animeranno con la presenza di numerosi artisti che si alterneranno in Piazza Roma e nell’adiacente Anfiteatro di Piazza Marmilla.

Il centro sulcitano indosserà i panni di un’intera isola, nelle sue mille varianti, per colorare il cuore dell’abitato con oltre 500 costumi della tradizione sarda che rappresenteranno 80 paesi circa della Sardegna. Un quadro vivo di stoffe, colori, ricami e gioielli, farà da sfondo allo spettacolo di musica e tradizioni denominato Isola in Festa, condotto da Giuliano Marongiu e trasmesso in differita da Sardegna Live.

L’evento si svolgerà in due tempi, ma senza interruzioni: l’inizio è previsto per le 18 con la Sfilata dei costumi tradizionali che parte da piazza Roma, la presentazione dei diversi Gruppi Folk partecipanti nell’Anfiteatro di piazza Marmilla dove si manifesterà la promessa di uno sposo che regalerà l’anello alla sua amata, secondo l’antica tradizione, per culminare con il gigantesco e coinvolgente “ballu tundu” in Piazza Roma, accompagnato da Silvano Fadda, che offrirà uno spaccato particolarmente suggestivo di forme e colori in movimento.

Tutti i protagonisti del Folklore si ritroveranno subito dopo nell’Anfiteatro di piazza Marmilla per l’inizio dello spettacolo vero e proprio, “Isola in Festa”, con canzoni e intrattenimento e la presenza delle cantanti Laura Spano e Lucia Budroni, Gianbattista Longu, il corpo di ballo del Gruppo Incantos e tanti altri protagonisti dello spettacolo regionale.

C’è molta attesa per l’ospite d’onore Giucas Casella, che a Carbonia darà il via ai festeggiamenti per i suoi 40 anni di attività nel mondo dello spettacolo. Protagonista assoluto dei più importanti varietà televisivi, Casella porterà sul palco sulcitano i numeri che lo hanno reso famoso, con l’ipnosi e il coinvolgimento a sorpresa del pubblico presente.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop