Porto Torres

Discarica abusiva a Porto Torres: indagati tre dirigenti Syndial

L'accusa è di disastro ambientale e gestione di discarica abusiva di rifiuti pericolosi

Discarica abusiva a Porto Torres: indagati tre dirigenti Syndial

Di: Redazione Sardegna Live


Tre dirigenti della Syndial sono indagati per disastro ambientale e gestione di discarica abusiva di rifiuti pericolosi nel sito industriale di Porto Torres. I carabinieri del Noe di SASSARI, guidati dal colonnello Giorgio Sanna, hanno notificato ai tre l'avviso di chiusura indagini e informazione di garanzia emesso dalla Procura di Sassari dopo una lunga serie di indagini iniziate nel 2015.

Il responsabile degli interventi ambientali per l'area Sardegna Gianluca D'Aquila, 48 anni, e i due procuratori speciali Luigi Volpe, 60 anni e Francesco Misuraca, 54 anni sono finiti nei guai poiché accusati di aver realizzato e gestito, dal 2011 al giugno 2015, una discarica non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi (scorie da fosforo), commettendo un fatto diretto a causare un disastro ambientale. Avrebbero dunque generato un pericolo per la pubblica incolumità, consentendo anche lo sversamento nella falda e sul terreno delle acque di dilavamento.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop