In Sardegna

Decimoputzu, Siliqua, Vallermosa e Villaspeciosa: “Ecco i nostri Monumenti Aperti”

Sabato 18 e domenica 19 maggio l’Unione dei comuni “I nuraghi di Monte Idda e Fanaris” accompagnerà i visitatori alla visita di 22 monumenti

Decimoputzu, Siliqua, Vallermosa e Villaspeciosa: “Ecco i nostri Monumenti Aperti”

Di: Antonio Caria, fotografia monumentiaperti.com


Anche l’Unione dei comuni “I nuraghi di Monte Idda e Fanaris”, alla quale aderiscono Decimoputzu Siliqua Vallermosa e Villaspeciosa, sarà tra le protagoniste della quarta settimana di Monumenti Aperti.

Saranno complessivamente 22 i monumenti del patrimonio archeologico, artistico, religioso e civile che potranno essere nelle giornate di domani 18 e domenica 19 maggio. Per agevolare lo spostamenti dei visitatori, è stato messo a disposizione un bus navetta di collegamento tra i quattro Comuni con partenza ogni 40 minuti.

“Con grande piacere l’Unione dei Comuni “I nuraghi di Monte Idda e Fanaris” partecipa per la prima volta a Monumenti Aperti, che rappresenta un’occasione preziosa per valorizzare l’importanza sociale ed economica del patrimonio culturale ed archeologico. Grazie allo sforzo delle scuole, delle associazioni e dei volontari, i comuni associati di Decimoputzu, Siliqua, Vallermosa e Villaspeciosa metteranno a disposizione dei visitatori il grande patrimonio del territorio”. queste le parole di Francesco Spiga, presidente dell’Unione dei Comuni “I nuraghi di Monte Idda e Fanaris” e sindaco di Vallermosa, che ha parlato anche a nome Francesca Atzori (Sindaca di Siliqua), Alessandro Scano (Sindaco di Decimoputzu) e Gianluca Melis (Sindaco di Villaspeciosa).

Per quanto riguarda Decimoputzu saranno 5 i siti visitabili: le Chiese della Madonna delle Grazie, San Giorgio e San Basilio, Su Mobiu, e la Fortezza Su Castedd’e Fanaris.

Tra gli eventi collaterali verranno proposti la Festa di Santu Iroxi e Santa Suia, nell’aula consiliare una mostra fotografica e in piazza San Giorgio, spettacoli musicali, pirotecnici e di intrattenimento.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente il sabato dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30 per la visita alla chiesa campestre di San Basilio, “Su Mobiu di Santu Basibi” e al sito archeologico “Complesso nuragico Su Casteddu de Fanaris”. Visita alla Chiesa parrocchiale di Nostra Signora delle Grazie alla Chiesa di San Giorgio il sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00 e la domenica dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

A Siliqua potranno essere ammirati la Domo andesitico Castello di Acqua Fredda, l’Antica casa Tziu Leonardu; l’Antica casa Bachis, le Chiese di San Giorgio Martire, Sant’Anna, San Sebastiano, San Sebastiano e Santa Giuliana, Sant’Antonio, Santa Margherita di Antiochia e San Giacomo di Stiaorro.

Da segnalare, tra gli eventi che faranno da contorno all’evento, al Castello di Acquafredda sabato dalle 15.00 Gianluca Medas racconta la storia del castello mentre al Municipio sabato dalle ore 17.00 alle ore 18.00 Andando via - Omaggio a Grazia Deledda.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, sabato e domenica dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

3 i monumenti aperti di Vallermosa: Matzanni un’area archeologica nella quale ci sono almeno tre pozzi sacri, la Chiesa rurale di Santa Maria di Paradiso e quella di San Lucifero.

Un evento collaterale è in programma domenica alle 18.00 in piazza San Lucifero con lo spettacolo teatrale dei Burattini di Is Mascareddas, Inoltre verranno allestite una mostra Etnografica e un laboratorio della pasta fresca a Casa Enas e una in un’antica casa in terra cruda a Casa Spiga- Bachis.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Il sabato la Chiesa di San Lucifero non sarà aperta alle visite.

3 monumenti: anche per Villaspeciosa: si tratta della Parrocchia della Beata Vergine Assunta, la Chiesa di San Platano, dove nella giornata di sabato dalle 9.00 si terrà il raduno di Primavera con auto d’epoca, e il sito archeologico di San Cromazio.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle ore 15:00 alle ore 19.00 e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 13:00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop