In Sardegna

Monumenti Aperti: l’esordio di Tertenia

Monumenti Aperti: l’esordio di Tertenia

Di: Antonio Caria


“Saluto calorosamente, a nome di tutta l’amministrazione comunale, tutti i visitatori che vorranno scoprire, in queste due giornate, la bellezza del patrimonio storico e culturale del nostro comune ogliastrino”.

È quanto dichiarato da Giulio Murgia, Sindaco di Tertenia, paese alla sua prima partecipazione a Monumenti Aperti, la manifestazione culturale promossa dalla Imago Mundi Onlus.

Un itinerario che prevede la visita gratuita di 7 monumenti: I musei di Albino Manca e del costume, la Torre saracena di San Giovanni,la Chiesa parrocchiale Beata Vergine Assunta, la Pinacoteca comunale,la casa dell’artista Marco Paolo Demurtas e la copia in bronzo della Diving Eagle.

“Tertenia partecipa per la prima volta alla manifestazione Monumenti Aperti al fine di diffondere la ricchezza e la cultura di un comune che si contraddistingue per la compresenza di storia antica e di arte moderna. I ragazzi dell’Istituto comprensivo di Tertenia con il loro entusiasmo e la loro genuinità accompagneranno i nostri ospiti in un itinerario che comprende la Torre saracena di San Giovanni, raggiungibile grazie a un bus navetta che condurrà i nostri ospiti nel territorio della Marina dove si trova il monumento; la Chiesa parrocchiale Beata Vergine Assunta che ospita numerose opere d’arte del defunto parroco terteniese don Egidio Manca, il Museo del costume, la Pinacoteca comunale e la casa dell’artista Marco Paolo Demurtas e per finire il Museo di Albino Manca, illustre artista terteniese di fama internazionale. Sua è la Diving Eagle, imponente scultura di bronzo rappresentante un’aquila in picchiata posizionata a Battery Park, sul lungomare dell’isola di Manhattan a New York. Attualmente è l’opera di un artista sardo più vista al mondo; è possibile ammirarne una copia nella piazza J.F. Kennedy di Tertenia e udirne la sua storia raccontata dagli studenti delle scuole. Un ringraziamento speciale va alla scuola, ai volontari, alle associazioni, alla parrocchia e a tutti coloro che, insieme all’amministrazione, hanno lavorato alla realizzazione di questo grande evento nella speranza che possa essere il primo appuntamento di tanti altri”, queste ancora le parole del primo cittadino.

Tra gli eventi collaterali sono in programma la proiezione video della realizzazione del murales di Manu Invisible, una estemporanea di pittura con la realizzazione di un’opera pittorica a tema libero intitolata all’artista Albino Manca, una mostra mercato d’arte e degli artisti di Tertenia mentre nell’aula consiliare, domenica dalle 19.00 alle 21.00, si terrà un dibattito sulle problematiche dell’arte con artisti ed esperti del settore.

I monumenti sono visitabili gratuitamente, sabato e domenica dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop