Pula

Litorale di Santa Margherita. Elisabetta Loi: “Alghe e detriti, stagione turistica a rischio”

La Consigliera di minoranza: “l’Amministrazione Comunale non ha ancora attivato alcun intervento di pulizia e riqualificazione”

Litorale di Santa Margherita. Elisabetta Loi: “Alghe e detriti, stagione turistica a rischio”

Di: Antonio Caria


“Nonostante siano trascorse due settimane dalla mareggiata che ha colpito la nostra costa, l’Amministrazione Comunale non ha ancora attivato alcun intervento di pulizia e riqualificazione”.

Sono le parole pronunciate dalla Consigliera di minoranza del Comune di Pula, Elisabetta Loi che aggiunge: “A seguito della violenta mareggiata, ingenti quantità di alghe di posidonia si sono depositate sull’arenile e questo rischia di compromettere la stagione turistica. I proprietari degli hotel e dei campeggi della zona, il 30 aprile, si sono rivolti al Comune affinché il decoro dell’arenile venga ripristinato il prima possibile, al fine di renderlo fruibile ai turisti che sopraggiungeranno a breve”.

“L’Amministrazione – queste ancora le sue parole – non ha ancora presentato alcuna richiesta alla Regione per la rimozione e lo stoccaggio delle alghe. Questo è davvero preoccupante per gli operatori turistici”.

“Nonostante il costoso intervento di riqualificazione, costato 800 mila euro e da poco terminato, la strada è franata in più punti, in particolar modo nella zona adiacente la Torre di Santa Margherita. Il manto stradale è inoltre invaso da sabbia e detriti di vario genere e – conclude – risulta pericoloso per l’incolumità pubblica”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop