Thiesi

Thiesi e la terza volta a “Monumenti Aperti”

Sabato 11 e domenica 12 maggio il paese del Meilogu aprirà i suoi monumenti con la novità de “ Sa Tanca de Santu 'Ainzu”

Thiesi e la terza volta a “Monumenti Aperti”

Di: Antonio Caria


Ormai è diventato un connubio perfetto quello tra Thiesi e Monumenti Aperti che, dopo il successo del 2017 e del 2018, ha deciso di aderire nuovamente alla manifestazione culturale promossa dalla Imago Mundi Onlus di Cagliari.

Anche per quest’anno l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Gianfranco Soletta ha voluto coinvolgere insegnanti e studenti dell’istituto comprensivo e dell’ITC Musinu, che accompagneranno i visitatori alla scoperta dei luoghi simbolo del paese molti dei quali inseriti all’interno del progetto turismo che offre da ormai tre anni a questa parte un servizio di guida turistica.

Oltre alle Chiese principali, sarà possibile visitare gratuitamente nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio, il Museo Sassu, la torre prigione, il palazzo comunale e le domus di Binza 'e Josso.  Novità assoluta di questa edizione sarà l'escursione all'interno de " Sa Tanca de Santu 'Ainzu"  in programma per il pomeriggio di domenica, curata dalla cooperativa “Siendas”.

Tra gli eventi collaterali, non mancheranno le esibizioni itineranti dei gruppi a Tenore  e di ballo locali. Inoltre è in programma la Manifestazione Sportiva "Si corre per Thiesi", gara podistica di 9 km, che si svolgerà all'interno del paese con partenza alle 10.00 dall'asilo San Michele, organizzata dall'associazione Kaotica e dagli "Amici di Mandra Antine".

Sempre domenica, presso il cortile dell'asilo, al termine della competizione,  si terrà un pranzo di beneficienza aperto a tutti, si potranno ammirare le esposizioni degli artigiani locali e tanti altri intrattenimenti.

“Attraverso l’adesione a Monumenti Aperti” – ha dichiarato l’assessore alla cultura Salvatore Tanca – la nostra amministrazione continua nella sua opera di valorizzazione dei beni culturali del territorio.  Si tratta non solo di un’occasione per aprire le porte del paese agli amanti della cultura, delle tradizioni e degli antichi saperi, ma anche e soprattutto l’occasione per coinvolgere gli studenti in un’esperienza formativa che permetterà in primo luogo a loro stessi di approfondire la conoscenza del territorio”.

Sulla stessa linea il primo cittadino Gianfranco Soletta: “Credo che la cultura  e le manifestazioni culturali siano strumenti fondamentali per promuovere, educare integrare e valorizzare il capitale umano e le risorse del nostro territorio. Per questo motivo continueremo ad  investire in questo settore, affinché  i cittadini possano godere di buona cultura e iniziare a preparare le nuove generazioni alla gestione di un sistema culturale diffuso che è assai presente nel nostro territorio”

I monumenti potranno essere visitati il pomeriggio di sabato dalle 16.30 alle 20.00 e la domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00.

Per quanto riguarda la visita a "Sa Tanca de Santu 'Ainzu" è prevista una sola escursione, domenica Pomeriggio ore 16:00, con appuntamento di fronte alla Chiesa di San Sebastiano (e partenza in direzione Sa Tanca con mezzo proprio alle 15:30)

Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose. È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti. In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso. Maggiori informazioni all’indirizzo di posta elettronica segreteria@comunethiesi.it.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop