Stintino

"The Trap: catching the red tuna”, al Museo della Tonnara la mostra di Mattia Barbata

L’esposizione sarà inaugurata venerdì 10 maggio alle 18.00

Di: Antonio Caria


L'autorità del Rais, mentre sovrintende alla costruzione dell’immensa trappola marina. La tensione dei tonnarotti, segnati nei volti e nei corpi dalla fatica. E la mattanza, momento culminante della pesca del tonno. 

Sono questi i temi delle fotografie realizzate da Mattia Barbata, che saranno ospitate al Museo della Tonnara di Stintino.

“The Trap: catching the red tuna”, questo il titolo del reportage in bianco e nero realizzato nella Tonnara di Portoscuso, ancora attiva in Sardegna e oggi bistrattata dalle quote di pesca che ne limitano la produttività. 

L’obiettivo del giovane fotografo di Santadi è quello di offrire uno sguardo ravvicinato, partecipe, con il doppio intento di raccontare un antico mestiere e di stimolare una riflessione sulla pesca del tonno, ponendo l'accento sulla sostenibilità del metodo praticato nelle tonnare. La mostra, che sarà inaugurata venerdì 10 maggio alle 18.00, sarà presentata dalla critica d'arte Giannella Demuro.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop