In Sardegna

Aggredisce i nonni perché non gli danno i soldi: arrestato 20enne

L’anziana coppia ha raccontato alla Polizia come da tempo fosse vittima dei comportamenti aggressivi e vessatori da parte del loro nipote

Aggredisce i nonni perché non gli danno i soldi: arrestato 20enne

Di: Redazione Sardegna Live


A seguito di una segnalazione giunta al 113 gli Agenti della Squadra Volante sono intervenuti in un appartamento di Via Monte Santo, nel quartiere Is Mirrionis, dove era in corso una accesa lite tra nonni e nipote.

Quando i poliziotti sono arrivati presso l’abitazione dell’anziana coppia, due pensionati di 89 e 73 anni, hanno trovato soltanto l’anziano uomo, visibilmente spaventato e con evidenti segni di una colluttazione, il quale riferiva di essere stato aggredito poco prima dal proprio nipote a seguito dell’ennesima richiesta di denaro. 

Il giovane, non ricevendo la somma richiesta, ha dapprima aggredito il nonno e poi sollecitato la nonna per accompagnarlo presso uno sportello bancomat e prelevare la somma di circa 450 euro in contanti. 

I poliziotti si sono messi subito alle ricerche del giovane, intercettato e bloccato poco più tardi mentre passeggiava da solo in una via di Quartucciu. Dal controllo operato sul posto è stata rinvenuta addosso la somma di 450 euro e la relativa ricevuta del prelievo bancomat effettuato poco prima, due carte magnetiche bancomat intestate ai nonni, della sostanza stupefacente per uso personale quale hashish, marihuana e cocaina, un orologio da polso sottratto dall’abitazione dei nonni ed infine un paio di forbici.

La nonna ha confermato di aver accompagnato il nipote con la propria auto presso uno sportello bancomat per prelevare e consegnargli dei contanti, prima di fare rientro da sola nella propria abitazione.

L’anziana coppia ha infine raccontato come da tempo fosse vittima dei comportamenti aggressivi e vessatori da parte del loro nipote, legati quasi sempre alle richieste di denaro e oggetti di valore ed aggravati dai disturbi neuropsichiatrici da cui è affetto.

Il giovane, già noto alle Forze dell’ordine per vari precedenti, è stato condotto in Questura in stato di arresto per maltrattamenti in famiglia e denunciato per porto d’armi od oggetti atti ad offendere.

Nella mattinata odierna si terrà l’udienza di convalida con rito direttissima.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop