Sassari

Cane torturato con il fuoco a Sassari: caccia agli autori dell'atroce gesto

L'animale ha ustioni di secondo e terzo grado in diverse parti del corpo, il muso bruciacchiato, non ha più baffi né ciglia

Cane torturato con il fuoco a Sassari: caccia agli autori dell'atroce gesto

Di: Redazione Sardegna Live


E’stata una donna a trovare il cagnolino torturato con il fuoco a Sassari.

Era agonizzante nelle campagne di Monte Bianchinu, zona residenziale di Sassari. Non ci ha pensato due volte: ha visto il cane sul ciglio della strada e ha fermato l'auto.

La povera vittima è stata legata e torturata da ignoti con il fuoco, sugli occhi, muso, zampe e schiena. E’stata poi gettata a bordo strada.

Il cane è stato portato al comando della Polizia locale, dove è stato richiesto l'intervento del Taxi Dog Sassari (che ha pubblicato le foto) per il trasporto urgente alla clinica veterinaria, dove è stato curato.  Il cagnolino ha ustioni di secondo e terzo grado in diverse parti del corpo, il muso bruciacchiato, non ha più baffi né ciglia, il naso e le labbra bruciate, gli occhi lesionati, le orecchie abbrustolite e altre piccole grandi bruciature su tutto il corpo.

E’stato ribattezzato “Fuego” dai medici che lo hanno curato e coccolato. Rischia di perdere per sempre la vista.

Intanto, la polizia locale ha avviato le indagini per cercare di identificare i responsabili.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop