Sassari

Avi Avital incanta il Verdi

Applausi scroscianti per l’esibizione del suonatore di mandolino all'interno della rassegna "I grandi interpreti della musica"

Avi Avital incanta il Verdi

Di: Antonio Caria


Un teatro Verdi di Sassari gremito ha accolto l’esibizione di Avi Avital, talentuosa stella internazionale di mandolino, per un concerto inserito all’interno della stagione “I grandi interpreti della musica” organizzata da Teatro e/o Musica.

Alla fine è stato un grande successo per l’esibizione del musicista accompagnato dall'orchestra di Venezia guidata da Guglielmo de Stasio. La serata è stata aperta dal concerto per quattro violini eseguito dai solisti De Stasio, Ligresti, Zanocco e Baldan, a seguire l’ingresso di Avi Avital e l’affascinante suono di mandolino con l’esecuzione impeccabile del concerto in Re Maggiore di Vivaldi.

Tanti gli applausi ricevuti da Avital che si è cimentato in un concerto per violino e orchestra di Bach nella trascrizione per mandolino. La prima parte si è conclusa con il famoso concerto in Do Magg. sempre con mandolino e orchestra di Vivaldi.

Molto applaudita anche la seconda parte dell'esibizione che ha proposto  la sinfonia n. 10 di F.Mendelssohn Bartholdy eseguita dalla compagine orchestrale in cui si evidenzia una fusione di suono pregevole e un insieme solido ed espressivo.

Avi Avital è poi rientrato in scena acclamato dal pubblico con le sei miniature di S. Tsintsadze. Il concerto si è poi concluso con le energiche e ritmiche sette danze rumene di Bela Bartok.

Un successo di pubblico tanto che il musicista ha concesso il bis con una danza bulgara e con l’esecuzione delle Danze Ungheresi di Brahms.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop