Cagliari

San Benedetto e Fonsarda, caos parcheggi. Sorgia: “Pochi e disorganizzati”

L’interrogazione del consigliere del Gruppo Misto Alessandro Sorgia dopo la nuova regolamentazione dettata dal Comune sulle aree di sosta

San Benedetto e Fonsarda, caos parcheggi. Sorgia: “Pochi e disorganizzati”

Di: Alessandro Congia


Di recente la Giunta comunale ha deliberato la regolamentazione dei parcheggi dei residenti nella zona relativa ai quartieri di S. Benedetto e Fonsarda, ormai distinti in zona B e zona Parco della Musica. Agli abitanti nella zona Parco della Musica (che va dalla via Lai (e vie limitrofe) alla via Cao di San Marco (e vie limitrofe) sono stati concessi due Pass, uno blu per i parcheggi a pagamento e uno  bianco per  parcheggi dedicati ed esclusivi. Viene inoltre loro offerta anche la possibilità dei pass supplementari, ad una modica cifra, per la seconda auto: “A complicare ulteriormente la situazione – sottolinea Sorgia in un’interrogazione rivolta al sindaco Massimo Zedda - è stato esteso il divieto di parcheggio, già esistente nell'anello interno del mercato civico il venerdì e il sabato, anche all'anello esterno, in antitesi, ai residenti della zona B (via Tiziano, Cocco Ortu, Pacinotti, Manzoni e Carducci rimane solo il Pass blu, unico per nucleo familiare, senza la possibilità di accedere ai parcheggi destinati esclusivamente agli altri; i residenti della zona B vengono di fatto “sfrattati” senza alcuna compensazione e non sanno dove parcheggiare le proprie autovetture nel fine settimana. Questa illogica decisione – prosegue l’esponente di palazzo Bacaredda - mette seriamente in difficoltà una buona parte dei residenti, che vede ridursi il numero dei parcheggi blu senza la possibilità di sbocco altrove, e per contro ne privilegia decisamente un'altra, che ottiene anche parcheggi bianchi esclusivi. Ho chiesto dunque al sindaco Zedda – conclude Sorgia di porre rimedio alla situazione evidenziata con iniziative per fare chiarezza su queste decisioni irrazionali ed evitare tali tipi di discriminazioni tra cittadini di serie “A” e serie “B”, nel rispetto dell’ indispensabile equità di trattamento”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop