Uta

XFactor: Luna Melis è la terza classificata

"Grazie a tutti voi che mi avete supportato per tutto questo tempo"

XFactor: Luna Melis è la terza classificata

Di: Redazione Sardegna Live


A soli 16 anni ha dimostrato grinta da vendere, sangue freddo, ma soprattutto il suo straordinario talento.

Ieri sera i sardi e non solo hanno aspettato con il fiato sospeso le esibizioni di Luna Melis e i verdetti, hanno ascoltato ogni singola parola dei giudici e si sono emozionati quando la giovane cantante di Uta, terza classificata, ha rivisto i momenti più belli trascorsi negli ultimi mesi e si è lasciata andare alla commozione.

“Un’esperienza incredibile, la più bella della mia vita. Sono felicissima – ha detto Luna -. Ringrazio chi mi ha supportato per tutto questo tempo”. 

 

Nel video sopra: l'ultimo video diario di Luna prima della finale.

Ecco la storia di Luna a X Factor 2018: https://xfactor.sky.it/showvideo/474850/la-storia-di-luna-a-x-factor-2018/13-12-2018/all.all/

 

 

Il testo di "LOS ANGELES", l'inedito di LUNA

(M. Dagani, M. Fracchiola, F. Vigorelli, A. Raina, Big Fish)

 

Sono piccola e tenera come un mamba

 

il peggio di papà unito al peggio di mamma

 

io canto per fare scoppiare questo elettrocardiogramma

 

e superare il tempo come un insetto chiuso nell’ambra

 

io dura come una sarda poco non mi basta vengo solo a prendere tutto per fare la star una ferita dopo l’altra

 

finché la mia voce non bombarda la cassa

 

sono luna ma l’unica non un doppione

 

ho la forza nei capelli come sansone

 

ho il veleno della coda dello scorpione

 

lo riverso nell’inchiostro di una canzone

 

e poi suona (pam pam pam pam)

 

come una pistola (pam pam pam pam)

 

questa musica suona (pam pam pam pam)

 

il mondo è nostro ancora

 

fare a meno di me e di te

 

forse non è possibile

 

noi siamo la tempesta ed il terremoto

 

noi siamo la montagna che prende fuoco

 

fare a meno di me e di te forse non è possibile

 

io sono gli occhi e tu le lacrime

 

sono l'Europa e tu Los Angeles

 

dammi un bacio sulla testa che porti fortuna

 

che mi dia forza mentre questa fiamma si consuma

 

perché ho lasciato la parte più importante di Luna

 

qui sotto il mio cielo ma dall’altra parte della luna

 

viaggerò come le nuvole su tetti e cupole per ritrovare quel che è mio

 

per sapere se sarà per sempre o se non sarà niente ma sarà un addio

 

tu non sei da solo e io non sono sola tu la vita ed io siamo un trio

 

corri da me che ti aspetto a braccia aperte come il Cristo a rio

 

e poi suona (pam pam pam pam)

 

come una pistola (pam pam pam pam)

 

questa musica suona (pam pam pam pam)

 

il mondo è nostro ancora

 

fare a meno di me e di te

 

forse non è possibile

 

noi siamo la tempesta ed il terremoto

 

noi siamo la montagna che prende fuoco

 

fare a meno di me e di te forse non è possibile

 

io sono gli occhi e tu le lacrime

 

sono l’Europa e tu Los Angeles

 

sono qui a cercarmi non solo per il successo

 

metto un’altra immagine al profilo ma è lo stesso tetto

 

dove io ti aspetto dove io rinasco e cresco

 

fare a meno di me e di te

 

forse non è possibile

 

noi siamo la tempesta ed il terremoto

 

noi siamo la montagna che prende fuoco

 

fare a meno di me e di te forse non è possibile

 

io sono gli occhi e tu le lacrime

 

sono l'Europa e tu Los Angeles

 

sono l'Europa e tu Los Angeles

 

sono l'Europa e tu Los Angeles

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop