In Sardegna

Riaperta la provinciale 91, stop ai disagi dopo il terribile alluvione

Da questa mattina è nuovamente possibile circolare su quell’arteria che collega il capoluogo con i comuni vicini (Assemini, Capoterra, Uta)

Riaperta la provinciale 91, stop ai disagi dopo il terribile alluvione

Di: Alessandro Congia


Ecco la riapertura della provinciale 91, la strada della città Metropolitana di Cagliari, che collega Capoterra con Assemini e zona industriale Cacip: venne chiusa per l’esondazione affluente Rio Santa Lucia. L’intervento, costato 200mila euro, deriva dai fondi straordinari della città Metropolitana di Cagliari di Cagliari, che ha riguardato il rifacimento di oltre 150 metri di strada che i 677 millimetri  d'acqua avevano spazzato via lo scorso ottobre. 

Ad annunciarlo è il consigliere comunale di Cagliari, Fabrizio Marcello, presente insieme ai sindaci Massimo Zedda, (Cagliari), quello di Capoterra Francesco Dessì e di Assemini, Sabrina Licheri.

Sono stati eseguiti i lavori per la spalle laterali, la bonifica e la pulizia dell’alveo alveo a monte e a valle, con la priorità di ripristinare la viabilità di una strada importante come quella del polo industriale di Macchiareddu che collega i centri abitati vicini, e diverse attività produttive e agricole: “Ci stiamo già  impegnando  a reperire ulteriori fondi – dice Fabrizio Marcello, nelle vesti di delegato Viabilità, Mobilità e Trasporti del consiglio della Città Metropolitana - abbiamo  già inviato al Mit e alla Regione le richieste  per un intervento strutturale con un ponte sul Rio”.  

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop