In Sardegna

Le “C.Arte d’imbarco” a “La città che viaggia”

L’evento è in programma sabato 8 e domenica 9 dicembre al Teatro Massimo

Le “C.Arte d’imbarco” a “La città che viaggia”

Di: Antonio Caria


Prosegue il ricco calendario di eventi  de “La città che viaggia-Festa delle creatività giovanili”, organizzato da Carovana Smi.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre alle 19.00, ritorna al Teatro Massimo di Cagliari, “C.Arte d’imbarco”, inserito all’interno della rassegna “Autunno Danza” e della programmazione “SardegnaTeatro”, per la regia di Ornella D’Agostino.

Uno spettacolo multidisciplinare fatto di danza, musica e arte visiva), C.Arte d’imbarco è un circuito di viaggiatori che danzano il paesaggio che incontrano; il riflesso di una comunità nomade che si modifica con il viaggio, a contatto con le storie delle persone di culture diverse, mutevole al contatto con il mondo che gira, altera la percezione come in una danza sufi, rinnova il sentire e lo sguardo, mentre il respiro nasce e muore in ogni istante.

Inoltre, nella stessa giornata di domenica avrà luogo la festa di chiusura del progetto “Le mani nella terra”, curato da Carovana Smi e l’agronoma Tiziana Sassu con 20 migranti volontari della Caritas di Cagliari, sostenuto dall’OICS (Osservatorio interregionale cooperazione sviluppo) in collaborazione con il Volo.   

Dalle 10.30 alle 13.00, nel rione Mulinu Becciu, sarà consegnatoagli abitanti del quartiere il campo parrocchiale della Chiesa Madonna della strada coltivato dai volontari richiedenti asilo.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop