Gavoi

Studenti in protesta, fuori dalle aule

Da diversi giorni per un guasto alla caldaia gli alunni dell’i.T.C.G. facevano lezione in aule gelide

Studenti in protesta, fuori dalle aule

Di: Redazione Sardegna Live


Da oltre una settimana gli studenti dell’I.T.C.G  Carmelo Floris (Ciusa) di Gavoi seguivano le lezioni in aule poco riscaldate, alcune addirittura fredde visto i caloriferi non funzionanti, così da ieri si sono rifiutati di entrare nelle classi.

Hanno dato inizio ad una protesta per avere una cosa che a loro spetta di diritto: “poter studiare in classi calde, non in classi più fredde dell'esterno” dove passano sei ore del loro tempo ogni giorno.

I ragazzi hanno cercato di contattare in questi giorni la Preside dell’Istituto, ma non avendo avuta nessuna risposta, hanno provato con il Vice Preside dell’Istituto per ottenere un’autogestione che non è stata comunque concessa. Delusi e insoddisfatti hanno manifestato il loro disagio dovuto e incrementato dal fatto di sentirsi “in un Istituto isolato, con una Preside in altra sede e nessun rappresentante d’Istituto a poter esporre i vari disagi e problemi della scuola (che cade a pezzi a iniziare dalla palestra) perché non è possibile partecipare alle assemblee in quanto non ci è stato permesso di eleggere nessuno”.

Gli studenti ancora nei corridoi dell’Istituto non sono stati ad aspettare, e si sono dati da fare per contattare la Asl e il Comune di Gavoi. Il Responsabile delle Infrastrutture del Comune di Gavoi ha dato una mano ai ragazzi, rispondendo al loro appello e chiamando così un tecnico che ha provveduto, a metà mattina, ad aggiustare il guasto della caldaia dell’Istituto.

Studenti in protesta, fuori dalle aule

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop