Cagliari

Convenzione Tirrenia,al Mit firme revoca

Pili, ora subito un vertice su aumenti nel trasporto merci

Convenzione Tirrenia,al Mit firme revoca

Di: Ansa


Un tir con la scritta "Basta Tirrenia" davanti al ministero dei Trasporti per consegnare le 61 mila firme a sostegno della petizione popolare con al quale si chiede la revoca alla compagnia - oggi fusa con Moby - della convenzione sul trasporto marittimo tra la Sardegna e la Penisola.

"Subito un vertice al ministero delle Infrastrutture sugli aumenti del trasporto merci, esame attento dei contenuti della petizione popolare firmata da 61 mila cittadini, attenzione sull'attuazione della convenzione e sul mancato pagamento dei 180 milioni di euro da parte di Onorato allo Stato", ha sollecitato il leader di Unidos Mauro Pili, giunto con il tir nella Capitale.

"Sul tavolo del governo abbiamo posto anche il tema della sicurezza del trasporto ricordando che nemmeno quattro giorni fa una nave della Tirrenia, la Moby Dada, è rimasta ferma in mezzo al mare per oltre tre ore priva di motori - ha sottolineato l'ex parlamentare - Ed è stata posta con forza anche l'esigenza di bloccare immediatamente gli aumenti del 50% sulle tariffe per il trasporto merci da e per la Sardegna che scatteranno dal prossimo 1 novembre. Abbiamo chiesto di convocare un immediato vertice per scongiurare azioni eclatanti come il blocco dei porti - ha spiegato Pili - I vertici del ministero hanno rassicurato su un immediato incontro sulla questione chiedendo di soprassedere per il momento su eventuali iniziative di lotta. Attendiamo un segnale concreto in tal senso".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop