Sant'Antioco

Emergenza sbarchi nel Sulcis, ondata di migranti algerini: sul posto i Carabinieri

Allarme sulle coste sarde, con il bel tempo continuano a sbarcare clandestini

Emergenza sbarchi nel Sulcis, ondata di migranti algerini: sul posto i Carabinieri

Di: Alessandro Congia


Nuovi sbarchi nella notte sulle coste del Sulcis. Nel porto commerciale di Sant'Antioco, su due barchini, uno in legno l'altro in vetroresina, sono sbarcati 12 extracomunitari di presumibile nazionalità algerina, di cui 3 donne, delle quali una incinta, e una neonata. 

I Carabinieri della stazione di Sant'Antioco, coordinati dal Capitano Lucia Dilio della Compagnia competente, sono intervenuti insieme al personale della locale Capitaneria di Porto e terminati gli opportuni accertamenti sanitari e le attività di rito, hanno accompagnato i clandestini  al centro di accoglienza di Monastir. 

Un ulteriore episodio analogo è avvenuto alle ore 5 di questa mattina, quando i militari della Compagnia di Carbonia, nel corso del servizio perlustrativo, hanno individuato 14 clandestini sempre di presumibile cittadinanza algerina, sbarcati durante la notte in località Porto Pino, tra questi anche 2 donne, in buone condizioni di salute. 

Il barchino, invece, rintracciato a circa 30 metri dalla costa, è stato lasciato alla deriva a causa delle avverse condizioni meteo. Infine, nella località Is Pigas, del comune di Sant'Anna Arresi, su  segnalazione di privato cittadino, i Carabinieri hanno fermato altri 24 migranti nordafricani (di questi 3 sono stati sorpresi da personale militare all'interno del poligono di Capo Teulada) tutti maschi, adulti. Questi al momento sono trattenuti sul posto in attesa delle formalità di rito per essere poi accompagnati a Monastir.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop