Ghilarza

Ghilarza e “La Settimana Classica”

Alessandro Defrassu: «Siamo molto soddisfati della crescita della manifestazione»

Ghilarza e “La Settimana Classica”

Di: Antonio Caria


Dopo i successi delle ultime tre edizioni, ritorna a Ghilarza “La Settimana Classica”, evento che si terrà dal 17 al 23 settembre nella bellissima cornice della Chiesa di San Pietro a Zuri.

Un evento ormai inserito a pieno titolo nel calendario delle manifestazioni isolane. Come ha dichiarato il Sindaco Alessandro Defrassu «Siamo molto soddisfatti della crescita che la manifestazione ha avuto in questi quattro anni. Per la realizzazione di questa edizione abbiamo potuto contare sul contributo economico della Fondazione Banco di Sardegna che, insieme a quello dell’Unione dei Comuni del Guilcer, ci consentirà di avere a Ghilarza grandi nomi come Simona Atzori, Vince Abbracciante e Cristina Greco, gusto per citare alcuni dei nostri graditi ospiti. Come ogni anno spazio anche ai bambini e al loro entusiasmo, grazie all'attivazione di un laboratorio che punti ad avvicinarli alla musica».

L’intenso programma prenderà il via dal 17 e sino al 19 settembre, dalle 15,30 alle 18,30 con un laboratorio musicale per bambini e ragazzi di Francesco Medda Arrogalla. Maggiori informazioni all’indirizzo di posta elettronica lasettimanaclassica@gmail.com.

Venerdì 21 settembre alle 19.00 gli spazi dell'Auditorium comunale dvedranno protagonista Simona Atzori, danzatrice d'eleganza e pittrice d'impatto che ha fatto della sua vita, della sua forza e della sua tenacia un'esperienza trasferita al mondo e raccontata nel suo libro La Strada Nuova – Diventare protagonisti della propria vita. Seguirà alle 21.00, in via Regina Margherita il concerto duo con la soprano Mariella Gernone e il pianoforte di Flavio Peconio.

Sabato 22 alle 18.00, in via Arcivescovo Sotgiu, spazio a Gianluca Pischedda, al suo violoncello e alla sua loop station. Alle 21.00, nella stessa location, si terrà il concerto del trio composto da Cristina Greco (arpa), Enrico Di Felice (flauto) e Dimitri Mattu (viola).

Domenica 23 settembre la chiusura sul lago Omodeo, a San Pietro di Zuri. Alle 18.00 sarà reso noto l'esito finale del laboratorio musicale per bambini e ragazzi diretto dal composer di fama nazionale e internazionale Francesco Medda Arrogalla chesi racconterà alla platea fra musica e divertimento. Alle 19.00 avrà luogo il concerto del duo composto da Mauro Sigura (oud) e Vince Abbracciante (fisarmonica).

Alle 21.00 è in programma l’esibizione di un altro duo composto da Michele Soglia (percussioni e marimba) e Raffaello Bellavista (piano e voce).

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop