Mara

“Pro No Ismentigare Frantziscu Sale”: sabato 22 settembre la seconda edizione

L’appuntamento, in programma alle 19.00, in piazza de s’Ulumu, prevede anche la gara di poesia con Bruno Agus e Giuseppe Porcu

“Pro No Ismentigare Frantziscu Sale”: sabato 22 settembre la seconda edizione

Di: Antonio Caria


Dopo il successo dello scorso anno, l’Amministrazione comunale di Mara e il coro Bonu Ighinu, ha deciso di dedicare una serata al compianto poeta “A bolu” Francesco “Ciccheddu" Sale.

Nato il 7 giugno del 1932, ha coltivato l’amore per la poesia sin da giovane. Per circa 25 anni, è stato uno dei protagonisti delle gare poetiche esibendosi con i più grandi: da Raimondo “Remundu” Piras a Giuseppe Sotgiu, da Mario Masala a Bernardo Zizi, senza tralasciare Antonio e Gavino Piredda, Antonio Pazzola, Giovanni Seu e tanti altri.

Il suo esordio risale al 1972 a Pozzomaggiore, paese a pochi passi da Mara, per la festa di Sant’Isidoro, assieme a Remundu Piras e Peppe Sozu. Si ritirò alla fine degli anni novanta. Morì nel 2014.

L’appuntamento, denominato “Pro No Ismentigare Frantziscu Sale”, si terrà sabato 22 settembre dalle 19.00, in piazza de s’Ulumu e sarà presentato da Lucia Cossu. Prevista la presenza dei padroni di casa, il Sindaco Salvatore Ligios e i componenti del coro Bonu Ighinu, e del professor Michele Pinna, esperto di linuga e poesia sarda oltre che Direttore scientifico dell’istituto Camillo Bellieni di Sassari.

La serata si chiuderà con la gara poetica con Bruno Agus di Gairo e Giuseppe Porcu di Irgoli accompagnati dal tenore di Bortigali. Al termine è previsto un rinfresco.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop