Pula

Ancora botte tra baby spacciatori: in manette il ‘minorenne terribile’

I militari lo hanno identificato e accompagnato presso il carcere minorile di Quartucciu

Ancora botte tra baby spacciatori: in manette il ‘minorenne terribile’

Di: Alessandro Congia


I Carabinieri della stazione di Pula, coordinati della compagnia di Cagliari, nel corso della serata di ieri hanno tratto in arresto, in esecuzione a relativa ordinanza di custodia cautelare scaturita da impegnativa attività investigativa della stazione, un minorenne pluripregiudicato del luogo che era stato denunciato già dagli stessi militari lo scorso luglio a seguito del  suo pieno coinvolgimento in un’aggressione operata nei confronti di un cagliaritano classe 1997, avvenuta in via Lamarmora a Pula il 5 luglio per motivi riconducibili all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante l’aggressione, infatti, il pluripregiudicato arrestato ieri, classe 2000,  unitamente a quattro suoi coetanei, aggrediva e percuoteva con calci e pugni la vittima che veniva trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Trinità dove gli veniva riscontrata una frattura della mascella nonché diverse contusioni.

Le manette sono scattate ieri per il giovane poiché durante l’aggressione lo stesso, secondo quanto emerso dagli accertamenti compiuti dai militari della stazione, indossava un tirapugni in ferro, circostanza che  ha aggravato ulteriormente la sua posizione. Lo stesso è stato trasferito presso l’istituto di pena minorile di Quartucciu.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop