Cagliari

Violenta lite a colpi di bottiglia, ferito gravemente un algerino

I Militari della stazione di Stampace, insieme ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile, sono immediatamente intervenuti nei pressi del molo Dogana

 Violenta lite a colpi di bottiglia, ferito gravemente un algerino

Di: Alessandro Congia


Prima un battibecco tra i due, poi gli spintoni, la furibonda lite è degenerata, finita a colpi di bottiglie con un ferito grave trasportato d’’urgenza al Brotzu. C’è anche un arresto, si tratta di Florean Rexhepi, albanese, classe 1996, disoccupato e  pregiudicato. Il giovane aggressore, intorno alle 20.30 ha ingaggiato un diverbio contro un ragazzo algerino, Hamdi Diabali, classe 1978, anch’egli senza fissa dimora e con precedenti penali: il giovane albanese ha estratto il collo di una bottiglia di vetro sferrando un violente fendente contro il suo avversario, che per difendersi ha sollevato il braccio ed è rimasto ferito.   

Sul posto, dopo diverse chiamate al 112, sono arrivati i Carabinieri che hanno immobilizzato e ammanettato Florean Rexhepi, accompagnandolo in via Nuoro, mentre la vittima è stata accompagnata in codice rosso al Brotzu riportando una profonda ferita all’avambraccio destro. E’ stato operato d’urgenza ma non corre fortunatamente percolo di vita. L’albanese invece è stato poi trasferito nel carcere di Uta a disposizione del magistrato di turno.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop