Quartu Sant'Elena

Cadavere carbonizzato, macabra scoperta sulla ss.554. E’ Luca Congera?

Saranno gli accertamenti dell’istituto di medicina legale del Policlinico di Monserrato a far luce sul giallo che in queste ore tiene tutti col fiato sospeso

Cadavere carbonizzato, macabra scoperta sulla ss.554. E’ Luca Congera?

Di: Alessandro Congia


«Portati  all'Istituto di medicina legale di Monserrato i resti del cadavere rinvenuto nel canneto alle spalle del Brico sulla 554. Non sarà facile avere subito risposte certe anche perché i resti erano staccati e pare alcune parti mancanti. Alcune indiscrezioni parlano di indumenti compatibili con quelli indossati da Gianluca Congera, al momento della scomparsa. La Scientifica ha raccolto effetti rinvenuti e si spera che il loro riconoscimento faciliti la identificazione come anche alcune operazioni ossee a cui il Congera si era sottoposto negli anni». 

L’avvocato Gianfranco Piscitelli, legale della famiglia di Luca Congera, l’uomo scomparso da Quartu Sant’Elena ormai da diversi mesi, attende con ansia l’esito dei rilievi della Scientifica, dopo il macabro ritrovamento di un cadavere, da parte dei Vigili del Fuoco, con la testa mozzata.

Il corpo ormai carbonizzato, è stato ritrovato su un terreno in località su Pezzu Mannu sul quale i pompieri, Forestale e volontari del Paf sono intervenuti per lo spegnimento di un rogo presumibilmente di origine dolosa. Nelle prossime ore si sapranno ulteriori e decisivi sviluppi sull’inquietante episodio.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop