Cagliari

Aggressione sul Ctm: arrestato 30enne senegalese

Indagini lampo della Questura

Aggressione sul Ctm: arrestato 30enne senegalese

Di: Alessandro Congia


Indagini lampo da parte della Questura cagliaritana sulla brutta vicenda di qualche giorno fa sull'aggressione a bordo del bus linea 1 del Ctm: una ragazza è stata aggredita e colpita con due pugni sul volto per sottrarle il cellulare.

La squadra Mobile di Cagliari, coordinata dal dirigente Marco Basile, grazie anche alle immagini delle telecamere sul pullman, hanno fermato un cittadino extracomunitario senegalese, Sene Mamadou, dell'88, resosi colpevole della tentata rapina.

I dettagli dell'operazione sono stati illustrati in conferenza stampa questa mattina: alcuni precisi dettagli dei frame video sul movimentato episodio hanno inchiodato l'aggressore che è stato fermato dagli investigatori.

Il giovane pregiudicato, già conosciuto alle forze dell'ordine per reati specifici, si trova rinchiuso nel carcere di Uta a disposizione dell'autorità giudiziaria: in Italia dal 2002 il senegalese era già in attesa di revoca rinnovo del permesso di soggiorno, mentre il dottor Basile ha tenuto a precisare che l'arresto di ieri è soltanto uno dei tanti segnali di un'intensa collaborazione tra l'azienda di trasporto pubblico Ctm, cittadini e forze dell'ordine.

L'arrestato è stato "segnalato" dai suoi stessi connazionali che dimorano abusivamente in un edificio di via Riva di Ponente nei pressi del centro commerciale La Plaia sempre a Cagliari. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop