Alghero

Giornata contro le mafie: in migliaia ad Alghero. Intervista a Claudia Loi

Ottanta circa i pullman parcheggiati nel Piazzale della Pace. Gli studenti sono giunti nella Riviera del Corallo da tutta la Sardegna

Di: Cristina Tangianu


Questa mattina ad Alghero si è svolta la manifestazione contro le mafie. In Sardegna la città catalana è stata scelta per celebrare la Ventitreesima giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. La manifestazione è stata ideata e organizzata dall'associazione Libera di don Luigi Ciotti.

In piazza Sulis è stato allestito il palco dal quale ha parlato anche la sorella di Emanuela Loi, Claudia, la prima agente donna di polizia a restare uccisa in servizio. La sua vita fu stroncata nella strage di via d’Amelio, dell’attentato al magistrato Paolo Borsellino.

Tantissimi gli studenti, provenienti da diverse parti della Sardegna, che si sono riversati ad Alghero in occasione di questa giornata. 

 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop