Quartu Sant'Elena

Blitz in una serra di marijuana, la Squadra Mobile arresta due giovani di Quartu

Scoperta un’intera piantagione di marijuana, ecco chi sono gli arrestati

Blitz in una serra di marijuana, la Squadra Mobile arresta due giovani di Quartu

Di: Alessandro Congia


Blitz della Squadra Mobile di Cagliari, coordinata dal dirigente Marco Basile, nell’ambito delle attività mirate al contrasto del traffico e della produzione di sostanze stupefacenti. Il personale della sezione antidroga procedeva all’arresto di due quartesi, Umberto Festa, del’91  e Simone Olla, dell’89, pluripregiudicato anche per reati specifici.

L’operazione segna l’epilogo di un costante servizio di osservazione e pedinamento svolto dagli uomini della Sezione Antidroga che sulla base di acquisizioni info- investigative avevano la certezza che nell’area dell’intervento in una imprecisata abitazione era stata collocata una piantagione di marijuana.

Dopo una costante attività di osservazione, eseguita anche a distanza con binocoli ad alta definizione, venivano notati movimenti sospetti e di dubbia regolarità in via Timo a Quartu S.Elena; nel corso della giornata di ieri i sospetti si consolidavano in certezze e le pattuglie della narcotici riuscivano ad individuare una villetta ubicata a Quartu S.Elena nella Via Del Timo nr. 34 notando delle luci perennemente accese sia di giorno che di notte, presumibilmente le lampade utilizzate per la coltivazione delle piante. Dalla attività di osservazione si capiva che i soggetti erano almeno tre, pertanto si decideva di cinturare lo stabile e dopo l’irruzione si scopriva che alcune stanze della villetta erano state destinate all’attività di vera e propria coltivazione delle piantagioni di marjuana. 

Nel contesto si procedeva al sequestro del seguente materiale

62 piante di marijuana alte tra i 40 ed i 60 cm., di una particolare specie probabilmente giunta a completa maturazione; con relativi vasi di  tela;
• Nr.1 bilancia digitale di colore bianco da gr. 1 a Kg. 5, priva di marca;
• nr.7 portalampade alogene con relativi supporti riflettenti;
• nr.12 lampade alogene da 600 Watt cadauna; 
• nr. 5 portalampade alogene e nr. 5 supporti riflettenti; 
• nr. 2 aspiratori d’aria con tubo per canalizzazione d’aria; 
• nr.1 ventilatore; 
• nr.1 termometro/igrometro digitale; 
• nr.1 filtro metallico di depurazione d’aria; 
• nr. 1 bombola di gas CO2 completa di diffusore.
• nr. 9 trasformatori da 600 Watt.
• nr. 7 interruttori magnetotermici. 
• nr. 1 climatizzatore portatile marca Amcoor.

La villetta è risultata in affitto ad Umberto Festa ed è stato accertato, anche tramite tecnici dell’Enel che lo stabile fosse collegato alla rete elettrica attraverso un normale contatore intestato alla proprietaria della struttura. Gli operanti ed i tecnici Enel accertavano che l’alimentazione della “serra” non era connessa all’impianto della casa, bensì a due cavi che attraverso la recinzione del giardino giungevano ad una scatola di derivazione posta sotto il contatore ed erano collegati alla rete elettrica Enel a monte del contatore, in modo da non contabilizzare l’ingente consumo energetico connesso alla piantagione.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop