Cagliari

Furto di formaggio all'Istituto Agrario "Duca degli Abruzzi", gli studenti: "Aiutateci a ripagare il latte"

Sul fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Cagliari

Furto di formaggio all'Istituto Agrario

Di: _


Clamoroso furto all'Istituto Agrario 'Duca degli Abruzzi' di Cagliari, alla periferia della città. Nel corso della notte tra sabato e domenica i ladri hanno forzato la porta di un seminterrato e hanno fatto razzia di formaggi.

Oltre 200 kg di formaggi ovini prodotti nel 2017 e quelli del 2018, per un valore di circa 3.500 euro, prodotti dagli studenti nel corso delle ore di Alternanza Scuola Lavoro, custoditi in due celle frigo, sono stati razziati dai ladri che hanno agito indisturbati, probabilmente anche con la complicità dell'impianto antifurto, che non ha funzionato.

Sul fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Cagliari. Un danno enorme per l'Istituto, ma soprattutto per i lavoro degli studenti, che lanciano un appello tramite il loro tutor, il docente di chimica Ninni Angioni: "Per noi - dice all'Adnkronos - è stata una terribile delusione perché dopo tanti anni di sacrifici, riuscendo a realizzare un caseificio moderno ed a produrre formaggi ovini di altissima qualità, oggi ci ritroviamo in una situazione molto difficile: il latte da pagare e soprattutto impossibilitati, con i mancati proventi della vendita dei formaggi, ad acquistare una cella per la maturazione dei formaggi, indispensabile per conservare gli stessi in condizioni di temperatura ed umidità controllata".  

I ragazzi spiegano che la cella "che ci apprestavamo ad ordinare ed a mettere in funzione prima dell'innalzamento delle temperature", avrebbe permesso "una ottimale conservazione e stagionatura dei formaggi anche nel periodo estivo. Ora chiediamo il vostro aiuto e la vostra solidarietà per poter sopperire a questa mancanze di risorse, e poter lavorare sino alla fine dell'anno con serenità, saldando le fatture del latte del mese di febbraio, posizionando la cella e non ultimo sistemando alcune videocamere in prossima dello stoccaggio dei formaggi al fine di evitare che questi fatti incresciosi non si verifichino nuovamente".  

 

"Abbiamo già speso 15.000 euro per posizionare telecamere e antifurto nelle altre zone dell'azienda per altri furti subiti", dice Angioni. Sono ben tre i furti subiti dallo spaccio dell'Agrario, che produce ottimi formaggi e verdure biologiche di qualità prodotte dai laboratori degli alunni.

 

"Nella scuola eravamo tranquilli per la presenza dell'antifurto, ma tutto è stato vano senza la presenza delle videocamere" di sorveglianza. Da qui l'appello: "Chiediamo di darci una mano contribuendo con una piccola donazione al fine di poter riacquistare la serenità, l'entusiasmo e la passione che alunni e docenti hanno avuto sino ad ora. In questa iniziativa potete coinvolgere parenti, amici e conoscenti e siamo certi che raggiungeremo, in poco tempo, l'obiettivo previsto e noi non finiremo mai di esservi grati", concludono gli studenti.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop