Cagliari

Caritas, al via il percorso formativo per operatori ed équipe diocesane di tutta Italia

In città una novantina di rappresentanti delle Caritas di tutta Italia

Caritas, al via il percorso formativo per operatori ed équipe diocesane di tutta Italia

Di: Alessandro Congia


Da oggi fino al 15 marzo, ecco la tappa del percorso formativo per operatori ed équipe delle Caritas diocesane, organizzato dalla Caritas nazionale. 

«Tutti gli anni Caritas Italiana prevede una tappa formativa esperienziale – spiega don Marco Lai, direttore della Caritas diocesana – e quest’anno è stata individuata la nostra Caritas come sede di questo momento di confronto tra i corsisti, che andranno ad assumere incarichi importanti nelle rispettive Caritas diocesane, in tutta Italia». Questa tappa, continua il direttore, «consisterà, da parte nostra, nel presentare l’esperienza pastorale della nostra Caritas diocesana, quanto abbiamo sviluppato in questi anni rispetto ai percorsi di identità Caritas nella nostra Diocesi, nelle nostre comunità parrocchiali, la risposta che possiamo dare alla chiamata alla fede, nella triplice dimensione del pregare, dell’annunciare e della testimonianza della carità». 

Un confronto in cui verrà presentata l’esperienza della Caritas diocesana, nella sua dimensione a 360 gradi, «con la nostra organizzazione di ufficio pastorale – continua il direttore – di promozione umana, di impegno nell’accoglienza, nell’educazione alla mondialità, nel settore immigrazione, nelle progettualità nelle scuole, in tutti i momenti di confronto seminariali, operativi, con il mondo del volontariato e soprattutto con quello giovanile». 

Questo confronto si svilupperà in una maniera itinerante, al Teatro della Chiesa di Sant’Eulalia, ma anche in altre sedi diocesane: nel Centro della Caritas diocesana Santa Croce Papa Francesco, nel Centro solidarietà comunale Giovanni Paolo II, in due Caritas parrocchiali, nella parrocchia di Madonna della Strada e in quella di San Leonardo di Serramanna; inoltre, continua il direttore, «è previsto un momento di confronto incentrato anche sulla dimensione regionale Caritas, in cui potremo raccontare come la Caritas regionale si è organizzata in supporto delle Caritas diocesane, per tenere vivo il percorso pastorale, attraverso i coordinamenti regionali legati alle tre aree della promozione umana, promozione Caritas e mondialità, ai temi relativi all’emergenza, all’accoglienza, all’immigrazione, alle etnie minoritarie, all’accesso al credito, alla finanza etica e al carcere».

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop