Villacidro

Lite nel centro di accoglienza: ucciso 19enne, arrestato presunto omicida

Si trova nella casa circondariale di Uta

Lite nel centro di accoglienza: ucciso 19enne, arrestato presunto omicida

Di: Redazione Sardegna Live


Sarebbe un 21enne nigeriano, Nosa Igibinosa, richiedente asilo, l'autore dell'omicidio di Richard Amissah, 19 anni del Ghana, avvenuto ieri, intorno alle 22, nel centro di accoglienza per migranti “Le sorgenti” a Villacidro.

Il delitto si è verificato al culmine di una accesa discussione che sarebbe avvenuta tra i due, le cui cause sono ancora in corso di accertamento. Nosa Igibinosa è stato arresto dai militari del dipendente NORM, che procede  unitamente ai militari della Compagnia di Villacidro, e tradotto presso la casa circondariale di Uta a disposizione dell' Autorità giudiziaria.

Secondo una prima ricostruzione, all'interno della struttura che ospita un gruppo di migranti sarebbe scoppiata dunque una discussione tra i due. Il 21enne in preda alla rabbia avrebbe afferrato un coltello da cucina. I fendenti sarebbero stati inferti al torce e all'addome. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimare il giovane.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop