Putifigari

Putifigari, tra colori e sapori, spalanca le porte dell’accoglienza

La Mostra Micologica del Capo di Sopra si è chiusa nel segno del successo

Putifigari, tra colori e sapori, spalanca le porte dell’accoglienza

Di: Redazione Sardegna Live


E’ stata una grande festa, ricca di suoni, arte, cultura, artigianato, colori e soprattutto sapori. La XXXVI° Mostra Micologica di Putifigari si è chiusa nel segno di un successo, caratterizzato dalla grande affluenza di pubblico, ma anche dalla qualità e dalla varietà delle proposte. L’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Giancarlo Carta, in sinergia con la Pro loco, le associazioni operanti nei vari ambiti e una comunità particolarmente incline ai valori dell’ospitalità, ha promosso l’evento che da anni rappresenta una vetrina importante per l’enogastronomia del territorio e la pluralità di iniziative che lo qualificano. 

Convegni e tavole rotonde, escursioni e itinerari, attività sportive e laboratori creativi per i bambini, tornei e mostre fotografiche, esposizioni,  spettacoli, degustazioni e folklore: tanti ingredienti hanno contribuito a consolidare un appuntamento destinato a durare negli anni.

Il programma della Mostra si è aperto giovedì mattina con l’escursione micologica per la raccolta dei fughi, utilizzati per allestire la mostra, a cura dell’Associazione Micologica di Putifigari. Venerdì la catalogazione dei funghi e il Seminario scientifico sulla Micologia organizzato da Renato Brotzu, curatore scientifico della Mostra.

Gradimento per lo spettacolo “Moda e gioielli di Sardegna”, presentato da Alessia Simoncelli, che si è tenuto sabato sera. Nella giornata di domenica in tanti hanno potuto gustare le prelibatezze preparate dalla Pro loco per la Sagra del porcino e del porcetto e si sono lasciati coinvolgere dallo spettacolo “Isola in festa”, ideato e condotto da Giuliano Marongiu, in collaborazione con il Coro S’Ena Frisca, che ha visto la partecipazione di diversi artisti sardi (Roberto Tangianu, Laura Spano, Massimo Pitzalis, Gianbattista Longu e ilGruppo Incantos), oltre all’esibizione dei Gruppi Folk “Santa Rughe” di Orosei e “Sant’Anna” di Tortolì.

Gli assessori Margherita Ninniri e Piero Podda (ritratti nella foto con Giuliano Marongiu, la cantante Laura Spano e il giovane stilista Giovanni Cherchi), visibilmente soddisfatti, hanno espresso parole di gratitudine per tutti coloro che hanno raggiunto Putifigari, determinando la riuscita della manifestazione. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop