Oristano

Vaccini per amici e conoscenti: 15 indagati fra medici e infermieri

Questa mattina il blitz dei carabinieri del Nas al centro vaccinale

Vaccini per amici e conoscenti: 15 indagati fra medici e infermieri

Di: Redazione Sardegna Live


Il procuratore di Oristano Ezio Domenico Basso ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per sospetti favoritismo nell'ambito della somministrazione dei vaccini nell'hub cittadino. Quindici persone sono finite nel registro degli indagati dopo il blitz compiuto stamane dai Nas, che hanno recuperato i documenti relativi alle convocazioni dei pazienti over 80 in attesa di inoculazione.

Nell'occhio del ciclone medici e infermieri, accusati di abuso di ufficio. Secondo quanto ipotizzato, parenti e amici del personale sanitario avrebbero ricevuto indebitamente la dose di vaccino dopo che gli addetti ai lavori avevano garantito loro corsie preferenziali in tal senso.

La cospicua documentazione recuperata dai militari del Nas sarà utile per verificare la regolarità delle chiamate per i vaccini.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop