In Italia

Briatore: "Caso Sardegna, attacco politico contro discoteche di destra"

Dopo la guarigione dal coronavirus, Briatore racconta la malattia e torna sulla polemica mediatica legata al Billionaire

Briatore:

Di: Redazione Sardegna live


Dopo la guarigione dal Covid Flavio Briatore racconta i giorni della malattia e torna sul caso Billionaire.

In un'intervista al Corriere della Sera, l'imprenditore piemontese ha dichiarato che "il caso Sardegna è stato un attacco mediatico orchestrato politicamente e il Billionaire è stato strumentalizzato perché conosciuto in tutto il mondo. Il messaggio era che qui tutti avevano il virus e in Emilia zero. Solo le discoteche di destra avevano il coronavirus, quelle di sinistra no".

"È stato un attacco a un governatore di destra, usando la Costa Smeralda dove vanno i ricchi e usando Briatore. Invece, Solinas aveva un'isola Covid free, ha chiesto il test di negatività per chi entrava e non gliel'hanno concesso. L'Isola ha avuto dieci milioni di turisti e 1.300 positivi e mediaticamente è apparsa come il focolaio dei focolai, ma il virus è arrivato quando sono sbarcati i ragazzi da Ibiza e dalla Grecia senza controlli".

Fra i dipendenti del Billionaire, secondo il proprietario dell'esclusivo locale smeraldino, la situazione non era così grave come ha raccontato la stampa: "L'80 per cento era asintomatico e il ragazzo con un problema polmonare più grave sta uscendo dalla terapia intensiva. I positivi, comunque, erano trenta, non 100 o 120 come ho letto".

"L'anno scorso, con la polmonite, ero stato molto peggio di adesso - commenta Briatore -. Ora, a parte la prostatite per cui ero entrato in ospedale, ho avuto solo due giorni di febbre a 38. Ma so che non va a tutti così".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop