In Italia

Messa interrotta dai carabinieri. Becciu: "Nessuno può farlo"

Il Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi: "Se il celebrante è reo di qualche infrazione sia ripreso dopo"

Messa interrotta dai carabinieri. Becciu:

Di: Redazione Sardegna Live


Ha scatenato la polemica il video registrato a Cremona, dove i carabinieri hanno interrotto un sacerdote che diceva messa perché aveva permesso ad alcuni fedeli di entrare in chiesa durante la celebrazione.

La diocesi lombarda ha preso le distanze dal religioso condannando l'assembramento che andava contro le restrizioni previste per contrastare il coronavirus. Ora, pare, arriverà anche una multa destinata al prete e agli astanti. Eppure, nonostante la Chiesa abbia adottato le disposizioni delle autorità civili, in tanti, in ambito cattolico, storcono il naso rispetto alla condotta dei militari rivendicando la natura prioritaria dei sacramenti. Recarsi al supermercato, questo è il principio, non sarebbe più importante che ricevere l'eucaristia.

Dal Vaticano interviene sulla vicenda di Cremona anche il cardinale Angelo Becciu che scrive su Twitter: "A un sacerdote esterrefatto per quanto accaduto a un confratello nella diocesi di Cremona ho detto: deve essere difeso il principio che a nessuna autorità è consentito di interrompere la messa. Se il celebrante è reo di qualche infrazione sia ripreso dopo, non durante!".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop