Genova

Omicidio-suicidio. Uccide la moglie a martellate poi si suicida lanciandosi dal quarto piano

Nell’appartamento sarebbe stato trovato un biglietto che annunciava l’intenzione di farla finita

Omicidio-suicidio. Uccide la moglie a martellate poi si suicida lanciandosi dal quarto piano

Di: Redazione Sardegna Live


Ha ucciso la moglie colpendola alla testa con un martello da carpentiere poi si è tolto la vira lanciandosi dal terrazzo della palazzina. L’anziano avrebbe prima ucciso la moglie colpendola alla testa poi ha preso una scala, l’ha sistemata nel terrazzo della palazzina di via Piacenza, al quarto piano, e si è lanciato nel vuoto. 

La tragedia è avvenuta oggi a Genova. I due erano sposati da tanti anni: lui, Piero Maroli, 84 anni, lei, Rosa Sanscrito, di 80. Secondo le prime indiscrezioni l’uomo soffriva di depressione. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 che hanno tentato di rianimare la coppia e i carabinieri i quali avrebbero trovato un biglietto nel quale veniva annunciata l’intenzione di togliersi la vita.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop