Bologna

Carabiniere-eroe sardo precipitato col paracadute: ecco come sta

Massimo Piras è medaglia d'oro per essere stato fra i primi a soccorrere i feriti in seguito all'esplosione di un'autocisterna a Borgo Panigale

Carabiniere-eroe sardo precipitato col paracadute: ecco come sta

Di: Redazione Sardegna Live


Massimo Piras è il maresciallo maggiore 49enne rimasto gravemente ferito ieri all’aviosuperficie di Molinella, nel Bolognese, dopo una brutta caduta nella fase di atterraggio col paracadute. Il carabiniere, comandante del nucleo Radiomobile di Borgo Panigale, è conosciuto per essere stato tra i primi a intervenire per soccorrere i feriti dopo l’esplosione di un’autocisterna il 6 agosto 2018 sul raccordo A1-A14 di Bologna, nella quale rimase a sua volta ustionato.

Per l'eroico intervento il militare ricevette la medaglia d’oro al valore civile dal presidente della Repubblica Mattarella e un riconoscimento dal console della Repubblica di Bulgaria per avere aiutato un gruppo di ragazzi bulgari in gita a Bologna.

Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente che ha coinvolto ieri Piras, le cui condizioni destano tuttora preoccupazione. Soccorso dal 118 e portato all’ospedale Maggiore, il maresciallo maggiore si trova ricoverato nel reparto Rianimazione con prognosi riservata. Non sarebbe in pericolo di vita, anche se le sue condizioni restano critiche. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop