Lampedusa

La nave Alex verso Lampedusa: "Forziamo il blocco", anche la Alan Kurdi diretta in Italia sfida Salvini: "Non ti temiamo"

Hanno 46 e 65 migranti a bordo. Il vicepremier: "Siete complici dei trafficanti di esseri umani"

La nave Alex verso Lampedusa:

Di: Redazione Sardegna Live


"Abbiamo proposto varie soluzioni per portare i naufraghi a Malta ricevendo sempre la stessa risposta: no". Lo dichiamra l'ong Mediterranea comunicando che la nave Alex si dirige verso Lampedusa. "Unico porto sicuro di sbarco - sostiene l'organizzazione -, anche a fronte di un'intollerabile situazione igienico-sanitaria a bordo", i rifornimenti di acqua e i servizi igienici sarebbero in sostanza inservibili.

La nave, con a bordo 46 migranti e 11 membri dell'equipaggio, è già entrata in acque italiane scortata ai lati da due motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza. Pronta la replica del ministro dell'Interno Salvini: "La nave dei centri sociali, che a quest’ora sarebbe già arrivata a Malta che aveva dato la disponibilità di un porto sicuro, infrange la legge, ignora i divieti ed entra in acque italiane. Le Forze dell’Ordine sono pronte ad intervenire, vediamo se anche in questo caso la giustizia tollererà l’illegalità: in un Paese normale arresti e sequestro della nave sarebbero immediati. Questi non sono salvatori, questi sono complici dei trafficanti di esseri umani".

Secondo quanto riferito dal vicepremier, venerdì "sono stati consegnati più di 400 litri di acqua potabile alla Alex e altrettanti sono stati successivamente rifiutati". Oltre all’acqua, "l’Italia ha garantito cibo, coperte e medicinali. Attraverso il proprio ufficio stampa, Alex ha fatto sapere che le bottiglie d’acqua erano troppo ingombranti".

Nel frattempo anche la ong tedesca Sea Eye ha annunciato in che la nave Alan Kurdi, con 65 persone a bordo si sta dirigendo verso l’Italia. "Ci stiamo dirigendo verso Lampedusa - si legge in un tweet della ong -. Non siamo intimiditi da un ministro dell’Interno ma siamo diretti verso il più vicino porto sicuro. Si applica la legge del mare, anche quando qualche rappresentante di governo rifiuta di crederlo. Abbiamo urgente bisogno di un porto sicuro. Stiamo aspettando in acque internazionali fuori da Lampedusa. Il porto è chiuso. In Germania, comunque, più di 70 città sono pronte ad accogliere le persone salvate".

"È una nave tedesca - risponde Salvini -, possono andare in Germania. Se disubbidirà al divieto ci saranno tutte le conseguenze del caso. Chi infrange le leggi in Italia risponde delle sue scelte".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop